Cervo ritrovato morto in Thailandia con 7 kg di plastica nello stomaco

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non solo balene o tartarughe, anche gli animali selvatici che vivono nei boschi iniziano a morire per colpla della plastica. Un cervo  con ben 7 chili di plastica nello stomaco è stato trovato morto nel parco nazionale thailandese di Khun Sathan, nella provincia di Nan.

Il cervo aveva 10 anni, non riportava ferite o tagli esterni, e sarebbe morto due giorni prima del ritrovamento. Tramite l’autopsia si è constatato che nello stomaco aveva sacchetti di immondizia, confezioni di caffè istantaneo, confezioni di condimenti, guanti di gomma, asciugamani e persino biancheria intima da uomo, come si può vedere dalle foto pubblicate sulla pagina Facebook ufficiale di DNP.

Il cervo è stato ucciso da un’ostruzione gastrointestinale unita alla vecchiaia e alla presenza dei sacchetti di plastica, e secondo il direttore della regione protetta nel Parco nazionale di Khun Sathan, Kriangsak Thanompun, la sua morte dimostra che il problema della plastica non può più essere sottovalutato. E che la plastica monouso deve necessariamente essere ridotta in favore di prodotti rispettosi dell’ambiente.

plastica

plastica

Anche perché questo cervo non è certo l’unica vittima, se ne contano ogni giorno moltissime in tutto il mondo. Inoltre secondo un rapporto del 2015 di Ocean Conservancy e del McKinsey Center for Business and Environment, il 50% della plastica negli oceani proviene proprio da Thailandia, Cina, Indonesia, Filippine e Vietnam. Di questo passo sempre più animali moriranno a causa dell’indifferenza umana.

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook