Il viaggio dalla montagna al mare: cucciolo di capriolo passeggia sulla spiaggia di Finale Ligure

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Probabilmente in tutta la sua vita non aveva mai visto il mare. Così ha lasciato la sua casa, sui monti dell’entroterra per guardare quella enorme e fredda distesa blu. Il protagonista di questa storia è un cucciolo di capriolo.

Il piccolo ha fatto una bella passeggiata dalla montagna al mare, raggiungendo la spiaggia di Finale Ligure. È successo oggi quando, nonostante il maltempo e il freddo, il daino non si è dato per vinto e ha deciso di fare una gita “fuori porta”.

A raccontarlo è IGV, che è riuscito anche a immortalare a distanza lo spettacolo del cucciolo che si avvicinava all’acqua con le sue zampe snelle.

Non si sa ancora per quale motivo il capriolo si sia allontanato dal proprio habitat per raggiungere la spiaggia. Alcuni curiosi lo hanno fotografato mentre si trovava sul litorale dei bagni Finalpia.

Ma non è stato l’unico. Si tratta infatti del secondo avvistamento nel giro di pochi giorni. La scorsa settimana, infatti, un altro giovane capriolo smarrito, forse alla ricerca di cibo, si era spinto fino in via Brunenghi. Lì era stato soccorso dagli agenti della polizia municipale, dai vigili del fuoco e dal servizio veterinario dell’Asl2 savonese.

Storia simile anche lo scorso anno alla foce del Tagliamento tra Veneto e Friuli dove sono stati avvistati circa 40 caprioli diretti verso la spiaggia di Lignano Sabbiadoro. Alcuni hanno raggiunto il mare a nuoto.

Forse gli animali si erano allontanati alla ricerca di cibo, spingendosi anche al di fuori del loro habitat. Va detto anche che in questo periodo dell’anno, i caprioli diventano territoriali e allontanano i piccoli.

LEGGI anche:

Lo straordinario video del cane che salva un cucciolo di cervo

Francesca Mancuso

Foto: IGV

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook