La canzone realizzata con il canto degli uccelli, una delle hit più ascoltate del Regno Unito

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se seguite le classifiche musicali, anche all’estero, forse saprete che si è verificato un fenomeno abbastanza curioso. In ottima posizione nel Regno Unito si trova un brano realizzato interamente dal canto degli uccelli.

Osservando la classifica dei singoli più popolari di questo mese nel Regno Unito, ci si aspetterebbe di trovare i soliti artisti del momento e le pop star della musica moderna. Invece, ad essere notati, sono stati soprattutto degli originalissimi cantanti che stanno scalando velocemente la vetta.

Una canzone intitolata “Let Nature Sing” è attualmente l’undicesimo singolo musicale più popolare. Di cosa si tratta? Di un brano composto interamente da suoni di uccelli lanciato il mese scorso dalla Royal Society for the Protection of Birds per sensibilizzare sulle specie di uccelli maggiormente vulnerabili e a rischio.

Il brano, melodioso e rilassante come solo i suoni naturali sanno essere, è stato realizzato utilizzando 25 differenti suoni di uccelli, dai merli ai picchi, dai pettirossi ai passeri, tutti presenti nella lista delle specie in pericolo nel Regno Unito. La canzone vuole far riflettere sul fatto che splendidi animali canterini come questi sono seriamente a rischio.

Come ha dichiarato Martin Harper, direttore della conservazione della RSPB:

“Negli ultimi giorni, migliaia di persone hanno acquistato e riprodotto in streaming la nostra traccia per ascoltare i migliori cantanti della natura mostrando di amare il canto degli uccelli. Ciò ha dato inizio a una discussione nazionale, poiché milioni di persone hanno ascoltato, visto e letto i fatti che dimostrano che la natura è in crisi nel Regno Unito. “Let Nature Sing” invia un messaggio potente, certo, la natura è stupefacente, ma è anche nei guai. La buona notizia è che non è troppo tardi, sappiamo cosa deve essere fatto e insieme possiamo agire per ripristinarla per noi e per le generazioni future”.

Ascoltate voi stessi quale armoniosa melodia è stata realizzata e accompagnata da “magiche” ombre cinesi che rappresentano gli uccelli e la loro vita.


Se vuoi aiutare “Let Nature Sing” a raggiungere la posizione numero 10 nelle classifiche del Regno Unito prima che il mese sia finito, puoi acquistare o trasmettere la canzone dal sito della Royal Society.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook