Niente bouquet, ma cani: l’idea di una sposa per fare adottare i trovatelli

adozione cani matrimono

Lei è Sally Burky e nel giorno del suo matrimonio ha avuto un’idea davvero eccezionale: consegnare al gruppo delle sue damigelle non dei mazzi di fiori ma, una ad una, un cagnolino al guinzaglio. Lo scopo? Sensibilizzare all’adozione dei quattozampe in cerca di padrone.

E così cinque damigelle sono state accompagnate da altrettanti tenerissimi cani da soccorso provenienti dal rifugio Haven of the Ozarks Animal Sanctuary di Washburn, in Missouri, catalizzando l’attenzione di tutti i presenti.

Una scelta motivata dall’enorme amore per gli animali della coppia, da sempre grandi sostenitori di cani e gatti in cerca di casa e padroni attualmente di un pitbull, di un pastore tedesco e di un micio. Una bellissima passione che li ha spinti a fare il possibile anche in un’occasione apparentemente poco adatta come il loro matrimonio.

matrimonio Sally Burky

matrimonio Sally Burky

“Ho fatto più di una donazione a Haven negli ultimi 8 anni, partecipo ai loro eventi di adozione locali vicino a casa nostra – racconta la sposa 29enne. Vedere il loro santuario e il modo in cui ognuno dei volontari tratta gli animali mi ha fatto sentire così sicura che questo era uno dei modi migliori per sostenerli”.

matrimonio Sally Burky

Il matrimonio decisamente non tradizionale di Sally è riuscito senza alcun intoppo. Non solo i cani hanno aumentato il fattore di bellezza nelle sue foto di matrimonio, ma hanno anche trovato il lieto fine: quattro dei cinque presenti alle nozze sono stati adottati, proprio come sperava la sposa.

Leggi anche:

Il rifugio per i cani anziani che nessuno vuole adottare
Questa volontaria adotta i cani anziani che non vuole nessuno per non farli morire in canile
Baffi d’argento: un hospice per i cani anziani e malati che hanno perso il loro proprietario

Germana Carillo

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

corsi pagamento

seguici su facebook