I cani blu di Mumbai per colpa dei rifiuti industriali che inquinano le acque (FOTO E VIDEO)

cani blu

Cani blu. Siamo a Mumbai in India. Non si tratta di una trovata pubblicitaria ma purtroppo della realtà. I cani, che circolano per le vie della città, hanno davvero questo malsano colorito e la colpa sarebbe dei rifiuti industriali.

A lanciare l’allarme è stata la Navi Mumbai Municipal Corporation, secondo cui i cani randagi avvistati nella zona industriale di Taloja avrebbero assunto questo colore per colpa dei rifiuti industriali non trattati che vengono rilasciati nel fiume Kasadi, in cui bevono e nuotano. A quanto pare, i cani spesso si avvicinano al fiume per mangiare e vengono a contatto con qualunque inquinante presente nell’acqua. La notizia è stata confermata anche dalla Navi Mumbai Animal Protection Cell.

“È stato sconvolgente vedere come la pelliccia bianca del cane fosse diventata completamente blu”, ha detto Arati Chauhan, che gestisce la Navi Mumbai Animal Protection Cell. “Abbiamo scoperto quasi cinque cani di questo tipo e abbiamo chiesto al comitato di controllo dell’inquinamento di agire contro tali industrie.

L’area di Taloja ospita circa un migliaio di stabilimenti farmaceutici, alimentari e di ingegneria, alcuni dei quali scaricano svariati tipi di sostanze chimiche nel fiume. In questo caso particolare, un’azienda usava la tintura blu per vari scopi, compresa la produzione di detergenti.

“Cinque o sei cani sono entrati nel sito in cerca di cibo e hanno assunto il colore azzurro”, ha detto all’Hindustan Times, Jayavant Hajare, funzionario del Maharashtra Pollution Control Board di Mumbai. “Abbiamo avvertito i proprietari delle aziende chiedendo di assicurarsi che nessun animale possa entrare nuovamente e che un tale incidente non debba ripetersi”.

“Abbiamo dato alla società sette giorni per eliminare gli inquinanti dal sito”, ha aggiunto Hajare.

cani blu

La Navi Mumbai Municipal Corporation ha effettuato alcuni test sulla qualità delle acque. Secondo la relazione diffusa dall’Hindustan Times, la concentrazione dell’ossigeno richiesto per sostenere la vita acquatica (BOD) era altissima, pari a 80 milligrammi al litro (mg/L). Anche i livelli di cloruro, che sono tossici e danneggiano la vegetazione, la vita acquatica e la fauna selvatica, erano elevati.

cani blu2

Foto

L’acqua inquinata può anche influenzare la salute umana. Basti pensare che i pesci muoiono quando il livello del BOD è superiore a 6 mg/L. Livelli superiori a 3 mg/l rendono l’acqua inadatta al consumo umano.

Così come i cani, anche altri animali, tra cui uccelli e rettili potrebbero essere entrati in contatto col colorante e con gli inquinanti presenti anche nell’aria.

LEGGI anche:

Purtroppo non è la prima volta che i cani blu vengono avvistati a Mumbai. Era già accaduto nel 2013, quando a Dharavi vennero fotografati alcuni animali. Ancora una volta, la colpa ricadde su una fabbrica di coloranti.

Francesca Mancuso

Foto cover

Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Coop

Natale Green, dal menù ai regali, dalle decorazioni alla tavola, la guida per le feste

Coop

Mini-muffin al cioccolato serviti e cotti nella buccia di clementine

Hello Fish!

Preservare i nostri mari un passo alla volta, a partire dalla stagionalità del pesce

Seguici su Instagram
seguici su Facebook