Trova un cagnolino randagio che dorme al freddo nella mangiatoia di un presepe e si mobilita per trovargli una casa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sorpresa in Brasile, dove un cucciolo di cane è stato trovato all’interno della mangiatoia di un presepe allestito in una piazza di Inhuma, a 239 km da Teresina. A notare la presenza inaspettata dell’adorabile ospite a 4 zampe una donna di nome Nádia Rosangella, che stava facendo una passeggiata insieme al marito e al figlio di due anni.

La scena che si è presentata davanti ai loro occhi li ha colpiti: al posto di Gesù bambino c’era un dolcissimo cucciolo, che dormiva beatamente tutto raggomitolato. Probabilmente la mangiatoia era l’unico posto dove aveva trovato rifugio per ripararsi dal freddo della notte.

cane-presepe-brasile

@Nádia Rosângella/Instagram

Ma Nádia, amante degli animali, non si è limitata a osservare quel quadretto senza precedenti, così ha voluto subito accertarsi se il cane aveva un padrone o era un piccolo randagio che pativa il freddo. Alla fine, la donna è giunta alla conclusione che il cucciolo doveva essere stato abbandonato in zona qualche tempo prima. Non potendolo portare a casa su, ha pensato quindi di scattare una serie di deliziose foto per condividerle con amici e conoscenti e trovare qualcuno disposto ad adottarlo.

Poco dopo, un amico di Nádia ha accettato di prendersi cura del tenero cucciolo.

“Mi sento felice e in pace sapendo che è al sicuro – ha detto la donna soddisfatta– . Amo moltissimo gli animali e mi auguro che tutti loro possano ricevere lo stesso amore”.

cucciolo-presepe

@Nádia Rosângella/The Dodo

Grazie a Nádia e al suo intervento, quel cagnolino ha ricevuto un enorme regalo in anticipo e non trascorrerà il Natale al freddo in strada, ma al caldo e al sicuro nella sua nuova casa.

Fonte: The Dodo/Instagram

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook