Bovini dopati: maxi sequestro a Cuneo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Doping di bovini, maxi sequestro nel cuneese. Siamo di fonte ad un nuovo caso di frode alimentare, che rappresenta inoltre un’ulteriore prova delle pessime condizioni di vita riservate agli animali negli allevamenti. Sono infatti circa 6400 i bovini oggetto di sequestro poiché trattati con sostanze anabolizzanti e, in ogni caso, nocive.

Il sequestro è avvenuto in provincia di Cuneo ed è il risultato di un’operazione della Guardia di Finanza contro le frodi alimentari. Sette persone sono state denunciate per adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari. Gli anabolizzanti, finendo nella catena alimentare, sarebbero risultati nocivi per l’organismo umano.

Tra le persone coinvolte nel caso di doping dei bovini piemontesi si trova anche un veterinario. Si parla non soltanto di reati di contraffazione alimentare, ma anche di corruzione, in merito alla quale sono stati sequestrati 700 mila euro. Si tratta di un vero e proprio allarme per i consumatori di carne, che mette in forte dubbio la qualità dei prodotti che raggiungono i banchi dei negozi di alimentari.

Al momento i misfatti commessi, per quanto riguarda la violazione della normativa in materia di vigilanza sul commercio dei farmaci, hanno portato a sanzioni amministrative per i colpevoli del valore totale di 80 mila euro. Sono inoltre stati contestati al veterinario e a due dei proprietari degli allevamenti i reati di falso ideologico, falso in atto pubblico e distruzione di atti.

I finanzieri, che hanno scoperto l’accaduto, hanno sequestrato, oltre ai bovini, tutti vitelli destinati alla produzione di carne bianca, anche 313 flaconi di medicinali, che contenevano anabolizzanti e steroidi. Tra le colpe più gravi troviamo la decisione di mettere in vendita sostanze alimentari adulterate in grado di nuocere alla salute dei consumatori. In nome del profitto, ormai si sacrificano senza problemi il benessere e la vita di qualsiasi essere vivente.

Marta Albè

LEGGI anche:

Allevamenti intensivi: i batteri resistenti agli antibiotici causano 23 mila morti all’anno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook