Binario, salvato il cucciolo preso a calci alla stazione di Firenze

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È un cucciolotto di appena 2 mesi ma ne ha già passate tante. L’ultimo maltrattamento poco prima di essere salvato: dopo essere stato lanciato in aria, cadendo a terra, è stato preso anche a calci. Tutto è avvenuto davanti agli sbigottiti passanti della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella a Firenze.

Così, è stato possibile far intervenire subito il personale della Polizia Ferroviaria. Dopo un inseguimento lungo i binari, l’autore di questa violenza è stato fermato, nonostante avesse tentato di nascondere il cane in un borsone. È stato identificato e denunciato per maltrattamento animale.

Si trattava di un uomo già noto alle forze dell’ordine, un 50enne calabrese residente a Nova Milanese (Milano). All’arrivo degli agenti, secondo quanto riportato dai giornali locali, ha tentato di giustificarsi dicendo: “È solo un cane, se volete prendetevelo”.

ansa2

Il piccolo, invece, è stato soccorso e rifocillato nell’immediato con acqua e snack. Lo hanno chiamato Binario, per fortuna sta bene ed è stato affidato alle cure del personale veterinario della Asl, dove sarà vaccinato e curato in attesa delle richieste di adozione.

ansa3

Un caso che ci ricorda quanto non voltarsi dall’altra parte faccia la differenza.

Cosa fare quando si intende segnalare un caso di maltrattamento? Chiunque, che sia privato cittadino o un’associazione, può rivolgersi ad un qualsiasi organo di Polizia Giudiziaria (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Corpo Forestale, Vigili Urbani, etc…) segnalando uno dei casi di illeciti previsti dalla nuova legge e richiedendo un intervento per accertare il reato ed impedire che questi venga portato ad ulteriori conseguenze.

Roberta Ragni

Photo Credit @Ansa

Leggi anche:

Ecco perché adottare un cane fa bene. Lo spot che fa commuovere il web (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook