Bambino in coma rischia di perdere il suo “miglior amico” che lo veglia al capezzale (petizione)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un ragazzo in coma dalla nascita potrebbe perdere il suo migliore amico, un’American Staffordshire Terrier di nome Tascha. Lo hanno stabilito le autorità locali di Brandeburgo, secondo le quali il cane in questione sarebbe troppo pericoloso e va portato via. Ma più di 200.000 persone non la pensano così e hanno aderito a una petizione lanciata su Facebook .

Dylan è in stato vegetativo persistente fin da quando è nato, ma accanto a lui c’è sempre, da sei anni, la dolce Tascha, che gli lecca teneramente la mano e dorme appoggiando la testa sul suo braccio. Dylan è tenuto in vita da una macchina, ma, come altri pazienti con la sua condizione, di tanto in tanto apre gli occhi. “Quando Tascha giace con lui, diventa molto più calmo e il polso e la respirazione si rilassano”, ha detto il padre, Eckhard Gerzmehle.

Eppure, da quando Tascha si è scontrata con un altro cane ferendolo, è stata ufficialmente considerata pericolosa dalle autorità, che vogliono portarla via dalla famiglia. Per fortuna è nata una forte opposizione alla sua confisca. Quando Jürgen Töpfer, un pompiere di Berlino, ha letto la storia sui giornali, ha deciso di lanciare spontaneamente una campagna Facebook per impedire che i due amici vengano separati e una pet

petizione cane

La triste vicenda ha ricevuto anche il sostegno di persone da Gran Bretagna, Stati Uniti e paesi asiatici. L’istituto per la protezione animale Erna Graf Institute ha offerto alla famiglia il suo aiuto per cercare di venire fuori da questa assurda situazione. Si spera che le autorità vedano che il ragazzo ha bisogno di Tascha.

È possibile aderire alla campagna Facebook qui e firmare la petizione qui

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Mr Gibbs: il cane che tiene in vita una bimba di due anni. Un compito troppo pesante?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook