I babbuini hanno amiche femmine per un solo motivo (e non è quello che pensate)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I babbuini maschi che sono fortemente legati a più femmine hanno una vita più lunga. A dirlo è una nuova ricerca pubblicata su Philosophical Transactions della Royal Society B, che spiega le relazioni tra questi maestosi primati selvatici.

Sapevamo già, che sono tra i più longevi al mondo, ma adesso i ricercatori aggiungono un elemento in più: i maschi che hanno ‘amiche femmine’ vivono più a lungo, così com’era già stato confermato in altri animali come delfini e cavalli.

I sociologi da tempo studiano l’integrazione sociale. Negli ultimi dieci anni, sono state scoperte forti relazioni anche ungulati, balene, roditori.  Adesso, osservando i babbuini della savana nel bacino dell’Amboseli in Kenya, uno studio iniziato nel lontano 1971, sono arrivati alla conclusione che i maschi tendono a sviluppare rapporti con più femmine e non solo con la propria partner. A vicenda si occupano della toelettatura quotidiana, ma anche delle relazioni sociali dei cuccioli.

“A volte i babbuini, a turno, si pettinano l’un l’altro alla ricerca di insetti e detriti. Altre volte, un babbuino può dominare un babbuino di rango superiore che non ricambia il favore”, spiega Fernando Campos, un antropologo dell’Università del Texas a San Antonio e uno degli autori principali.

Come sappiamo, le femmine tendono a formare legami per tutta la vita. E i maschi? La ricerca è più complessa. Se un babbuino maschio scompare dalla popolazione, gli scienziati non possono dire se è morto o si è unito a un altro gruppo più lontano. Ciò rende difficile sapere per quanto tempo vivono i maschi.

Nel nuovo articolo, biologi e statistici hanno collaborato a un modello che ha affrontato quel problema. Il campione ha incluso 542 babbuini adulti, sia maschi che femmine, osservati per più di tre decenni. Proprio come con i babbuini femmine, hanno visto che i maschi con più legami sociali – quelle relazioni di cura platoniche con le femmine di cui parlavamo- vivevano più a lungo.

Le amicizie potrebbero aiutare gli animali a evitare i conflitti. Studi su altri primati hanno scoperto che le relazioni sociali riducono i segni fisiologici di stress. Ma è anche possibile, dice il dottor Campos, che la causa vada dall’altra parte. Forse gli animali più sani hanno più energia da investire nelle relazioni. I babbuini maschi competono ferocemente per la posizione più alta all’interno di un gruppo, che consente loro di accoppiarsi con molte femmine e generare molti figli. Nella lotta per questa posizione, i maschi possono ferirsi e persino uccidersi a vicenda. Ed è per questo che avere alleate femmine, può salvargli la vita.

Fonte: The Royal society

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook