Ecco Baarack, la pecora selvatica che ha vissuto nella foresta e aveva 35 kg di lana addosso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Baarack è una pecora coraggiosa, che ha vissuto libera nella foresta, ma il suo vello negli anni era cresciuto eccessivamente, arrivando fino a ben 35 kg. Così i volontari di un santuario l’hanno soccorsa, tosandola e liberando di questo enorme fardello.

Baarack doveva essere un tempo un ovino domestico, ha spiegato Kyle Behrend, swll’Edgar ‘s Mission Farm Sanctuary vicino a Lancefield, Victoria

una volta aveva etichette alle orecchie, che sembrano però essere state strappate dal fitto vello cresciuto intorno al suo muso

I suoi zoccoli erano invece in ottime condizioni, grazie alle corse sulle rocce, ma Baarack era messo “un po’ male”, era sottopeso e, a causa di tutto il vello intorno alla sua faccia, riusciva a malapena a vedere.

Ora la mitica pecora selvatica Baraack si sta ambientando con gli altri ovini ospitati dalla struttura, dove vivrà comunque libera, ma potrà anche ricevere le cure necessarie.

Le pecore di oggi richiedono almeno una tosatura annuale per il loro benessere. Questo è un risultato diretto dell’allevamento selettivo umano per lana, che viene raccolta a scopo commerciale e che mostra come abbiamo alterato la loro vita.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Redattrice su temi della sostenibilità sociale e ambientale. Laureata con lode in filosofia, ha conseguito un master di II livello in Rendicontazione Innovazione e Sostenibilità. Ha maturato esperienza nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi presso enti profit e no profit.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook