Doppio avvistamento di Caretta caretta a San Vito Lo Capo. Il sindaco lancia l’appello: “lasciatele deporre le uova con serenità”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sulla spiaggia di San Vito Lo Capo, in Sicilia, è stata avvista per la seconda volta una tartaruga della specie Caretta caretta. In realtà non si sa se si tratta di uno o due esemplari ma, indipendentemente da questo, si chiede la collaborazione di tutti affinché le tartarughe protette possano andare a deporre le uova, senza essere disturbate in alcun modo.

Ad avvisare del doppio avvistamento è stato il sindaco di San Vito Lo Capo, Giuseppe Peraino, che dopo aver saputo della tartaruga marina protetta ha immediatamente diramato un comunicato alla popolazione per avvisare della presenza di una o più Caretta caretta, invitando tutti a lasciare tranquilli gli animali in modo che possano deporre le uova.

La ricostruzione dei fatti è la seguente: ieri sera sulla spiaggia è stata avvistata una Caretta caretta in procinto di depositare le uova. Si è verificato però un problema, sembra che un grosso pezzo di legno sulla battigia l’abbia scoraggiata e fatta tornare in mare. Questo era già il secondo avvistamento in 48 ore.

 

Ora l’area è stata delimitata in modo che nessuno vi acceda. Ma il sindaco ha lanciato anche un vero e proprio appello ai cittadini e ai turisti affinché prestino il massimo dell’attenzione:

“Chiunque dovesse avvistare la tartaruga sulla spiaggia è inviato a chiamare immediatamente la Guardia Costiera, il WWF o il Comune di San Vito Lo Capo al fine di tutelare l’animale, senza avvicinarsi, senza fare video o foto, in modo che possa deporre le uova con serenità”.

Sembra incredibile dover fare un appello del genere, visto che dovrebbe essere scontato che le tartarughe, come qualsiasi altro animale, non devono essere disturbate mai e tanto meno nel momento in cui devono deporre le uova. Eppure è necessario, vi ricorderete forse un episodio avvenuto lo scorso anno in cui una tartaruga non era riuscita a deporre le uova in quanto disturbata dai bagnanti.

A monitorare la zona del litorale di San Vito Lo Capo è un volontario del WWF mentre il sindaco ha vietato la pulizia della spiaggia in un’area di 20 metri, in modo da evitare la rottura di eventuali uova già deposte.

Fonte: Facebook / Giornale di Sicilia

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook