Australia: dopo incendi e inondazioni, arrivano i pericolosi ragni dalla tela a imbuto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo i devastanti incendi durati tre mesi e le successive inondazioni che hanno sommerso diverse città ora l’Australia ha una nuova emergenza: i temibili ragni dalla tela a imbuto di Sydney.

L’aracnide, noto anche come Funnel-web Spider, è originario delle boschive umide dell’Australia orientale, ed è noto per il suo veleno tossico e spesso mortale.

L’Australian Reptile Park di Somersby, ha diffuso un video su Facebook in cui spiega che a causa delle condizioni ambientali favorevoli, negli ultimi giorni si è registrato un aumento dell’attività dei ragni dalla tela a imbuto.

“A causa della recente pioggia e delle temperature elevate, i ragni dalla tela a imbuto cominceranno a muoversi.
Il ragno dalla tela a imbuto sé uno dei più pericolosi del pianeta e dobbiamo trattarlo molto seriamente”, spiega nel video Daniel Rumsey, portavoce del parco.

Il Funnel-Web Spider è uno dei ragni più pericolosi per gli esseri umani in Australia, il secondo più velenoso al mondo. Il suo veleno contiene infatti una potente neurotossina potenzialmente letale che colpisce il sistema nervoso.

Gli australiani sono già molto provati a causa dei terribili incendi che da settembre hanno ucciso almeno 28 persone, distrutto più di 3000 abitazioni e bruciato milioni di ettari di aree boschive.

I recenti temporali, se da una parte hanno portato sollievo e aiutato a spegnere le fiamme, dall’altra hanno provocato gravi alluvioni e violente grandinate.

Ora gli australiani dovranno prestare molta attenzione anche al Funnel-web Spider, poiché l’aracnide può intrufolarsi nelle abitazioni, nascondersi tra abiti o scarpe e mordere se disturbato.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook