Australia, bimbo si perde nel parco: a proteggerlo i canguri

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Simon Kruger, 7 anni, si trovava nella Penisola di Fleurieu, nella parte meridionale dell’Australia, per un pic nic coi genitori. Ma si è allontanato troppo per cercare dei fiori da regalare alla mamma. Senza neanche rendersene conto aveva perso la strada del ritorno, ma ci hanno pensato i canguri a tenerlo al sicuro, proteggendolo durante la notte.

È accaduto sabato. Da subito e per tutta la notte i genitori di Simon, Etienne e Linda, si sono messi alla ricerca del loro bambino all’interno del Deep Creek Conservation Park, insieme a diverse squadre di soccorritori e con l’aiuto degli elicotteri.

Dopo circa 24 ore, il bambino è stato ritrovato. Il piccolo sta bene, ma e’ tutto merito della compagnia dei canguri. A raccontarlo è stato proprio lui. All’inizio, la sua storia sembrava davvero troppo bella per essere vera ma alla mamma è bastato annusare i suoi vestiti per avere la prova che davvero tali generosi animali si erano preoccupati di tenerlo al caldo.

Simon ha raccontato di avere offerto ai canguri che gli si erano parati davanti il bouquet di fiori di campo che aveva raccolto per la mamma. Alla fine, gli animali, di solito timidi e schivi, si sono avvicinati al bambino facendolo addormentare accanto a loro, offrendogli oltre al loro calore corporeo anche un po’ di conforto

Pensavo che fosse stato un miracolo, ma quando ho sentito l’odore della sua giacca, ho capito che erano stati i canguriha detto la madre.

canguro

Non è la prima volta che un canguro si avvicina all’uomo aiutandolo in un momento di difficoltà. Nel 2003, un canguro orfano accolto e curato da un agricoltore, ricambiò il favore quando a causa di una caduta dall’albero, l’uomo aveva perso i sensi. Il piccolo iniziò allora ad emettere il suo verso freneticamente fino a quando la famiglia, sentendolo, è corsa a soccorrerlo.

Francesca Mancuso

Foto: adelaidenow

LEGGI anche:

Ferito e col pannolino: è il canguro più dolce che abbiate mai visto

Tre cuccioli di marsupiale rimasti orfani diventano amici inseparabili

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook