A Beirut gara di solidarietà per soccorrere anche gli animali feriti e dispersi dopo l’esplosione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche gli animali sono vittime innocenti dell’esplosione a Beirut che ha ucciso 137 persone e ne ha ferite 5mila. Gli sfollati sono 300mila e tra loro, ci sono anche gli amici a quattro zampe.
Lavorano senza sosta i volontari dell’associazione Animals Lebanon, membro dell’Oipa International. In queste ore, stanno cercando di aiutare le centinaia di animali feriti e per riunire cani e gatti dispersi con le loro famiglie.

Anche la sede dell’associazione è stata distrutta dall’esplosione avvenuta nel porto, in un magazzino che conteneva 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio, una sostanza utilizzata per la costruzione di ordigni esplosivi.

Alcuni dei gatti presenti al suo interno sono rimasti feriti a causa dei vetri delle finestre esplose, altri invece sono scappati.

“Il team è in giro per la città di Beirut per dare aiuto alle tantissime persone i cui animali sono rimasti feriti o si sono persi durante la terribile esplosione”, spiega il presidente dell’Oipa Italia, Massimo Comparotto.

“Ma anche gli animali senza famiglia sono soccorsi dal team. La situazione è gravissima e per questo invitiamo a sostenere i volontari libanesi: hanno bisogno di auto anche loro. Una donazione, seppure piccola, può fare la differenza per i tanti animali vittime della devastata Beirut”.

Chi volesse contribuire CLICCA QUI causale “Oipa International – Animals Lebanon”

Fonte: Oipa/Animals Lebanon

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook