Anche gli animali considerati brutti hanno bisogno di amore e protezione, l’appello per salvarli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Facile lasciarsi intenerire da un cucciolo di panda, meno da una scimmia nasica. Eppure, Tutti gli animali hanno il diritto di essere tutelati e salvati. Per questo l’organizzazione World Animal Protection ha lanciato una nuova campagna destinata però a una categoria particolare: gli animali considerati brutti.

Come dire, belli o brutti che siano ritenuti (e diciamolo, per noi non esistono animali brutti), vanno aiutati e occorre salvarsi dall’estinzione. Che la bellezza sia soggettiva è fuor di dubbio. I canoni estetici non sono uguali per tutti ma secondo questa organizzazione alcuni animali possono risultare meno tenere e belli di altri. Tra questi anche una specie di scimmia, dotata di una proboscide (Nasalis larvatus).

Che siano ritenuti belli o no, poco importa. Per questo World Animal Protection ha cercato di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’argomento lanciando addirittura una campagna a favore della tutela di questa categoria:

“Proteggiamo tutti gli animali. Anche quelli brutti. Sappiamo che stanno già succedendo molte cose nel mondo. Oltre alla difficoltà di prendersi cura degli animali durante il COVID-19, ora più che mai abbiamo bisogno del tuo aiuto per essere pronti a proteggere tutti gli animali vulnerabili da ulteriori crisi, anche quelli brutti” si legge nella pagina dedicata alla campagna.

Per aiutarli, World Animal Protection ha lanciato una raccolta fondi con donazioni che vanno da 5 dollari in su, destinati a proteggere tutti gli animali,  indipendentemente dal loro aspetto.

Un’iniziativa curiosa ma che dovrebbe farci riflettere.

Fonti di riferimento: WorldAnimalProtection

LEGGI anche:

8 animali brutti in via di estinzione

Animali brutti: un’associazione per tutelarli (video)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook