Alternative alla sperimentazione animale: sviluppati organi surrogati per i test di tossicità

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un nuovo progetto potrebbe rivoluzionare il modo in cui selezioniamo nuovi farmaci e agenti tossici. Si chiama ATHENA (Advanced Tissue-engineered Human Ectypal Network Analyzer) e consiste nella creazione di organi umani surrogati, 4 in particolare: fegato, cuore, polmone e reni, interconnessi tra loro e basati su una piattaforma miniaturizzata.

Ogni organo avrà le dimensioni di uno schermo di smartphone e l’intero “corpo” ATHENA, detto “homo minutus” potrebbe essere piazzato comodamente su una semplice scrivania. Finanziato nei prossimi 5 anni con 19 milioni di dollari dalla Defense Threat Reduction Agency, fornirà un alternativa realistica, a basso costo e rapida ai test di tossicità, offrendo una maggiore possibilità di successo alla sperimentazione clinica.

La ricercatrice Rashi Iyer, del Los Alamos National Laboratory, spiega:

Con la creazione di un sistema dinamico che imita in modo più realistico l’ambiente fisiologico umano rispetto alle cellule umane statiche in provetta, potremo capire gli effetti chimici sugli organi umani come mai prima. L’obiettivo finale è quello di costruire un polmone che respira, un cuore che pompa, un fegato che metabolizza e un rene che espelle – tutti collegati da un’infrastruttura di tubi molto che imita il funzionamento e i collegamenti dei vasi sanguigni ai nostri organi. Se alcuni scettici potrebbero credere che sia utopia, il team è fiducioso che sia davvero realizzabile“.

athena

Se consideriamo che circa il 40 per cento dei farmaci fallisce nei test clinici, osserva Iyer, e che ci sono migliaia di sostanze chimiche i cui effetti sugli esseri umani sono semplicemente sconosciuti, è facile intuire quanto potrebbe essere importante il contributo di Athena. E sarebbero milioni e milioni, aggiungiamo noi, gli animali risparmiati da terribili sofferenze e morte.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Mimetas: il dispositivo alternativo alla sperimentazione animale

Test cosmetici: brevettato metodo alternativo senza sperimentazione su animali

Vivisezione: Heroic, il progetto per sviluppare alternative ai test su animali per cosmetici, farmaci e pesticidi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook