@Squadra Mobile Enna

Scoperta a Gagliano Castelferrato azienda agricola illegale che allevava animali senza certificazione per macellarli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Teneva 36 animali non censiti e senza la necessaria certificazione sanitaria in una struttura non autorizzata. Per questo un allevatore di Gagliano Castelferrato (Enna) è stato denunciato.

La Squadra Mobile della Questura di Enna e la Sezione Polizia Stradale di Enna hanno trovato, presso un’azienda agricola di Gagliano Castelferrato, un totale di 36 animali (32 ovini, 2 cavalli e 2 suini) il cui allevamento non era autorizzato e che probabilmente sarebbero finiti macellati clandestinamente, sfuggendo ai controlli.

Ma non stavolta. Nell’ambito delle indagini volte proprio a prevenire l’immissione sul mercato di carne senza tracciabilità è stata individuata l’azienda agricola dove si trovavano gli animali.

Le autorità hanno proceduto al sequestro e denunciato l’allevatore dato che la sua struttura non era autorizzata e gli animali non erano stati segnalati all’Autorità Sanitaria. Dai controlli, infatti, è emerso che non risultavano censiti né avevano alcuna certificazione necessaria per la tracciabilità dell’eventuale carne da loro ricavata.  

Una situazione pericolosa considerando che, sfuggendo ai controlli sanitari e non conoscendo la provenienza della carne, non si può neppure prevenire l’eventuale presenza di malattie pericolose per l’uomo. 

I medici veterinari dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna stanno ora identificando gli animali e valutando il loro stato di salute.

 Fonte: Giornale di Sicilia / Squadra mobile Enna

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Salugea

Cellulite edematosa o fibrosa? Scopri i rimedi più adatti a te!

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook