L’abbraccio dello scimpanzè che ritrova la libertà (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il suo nome è Wounda e significa “vicino a morire”. È questo, infatti, lo stato in cui versava quando questa scimpanzé femmina è stata raccolta e salvata dal Tchimpounga Chimpanzee Rehabilitation Center del Jane Goodall Institute, nella Repubblica del Congo.

La sua straordinaria avventura, simile a quella di oltre 160 esemplari che vivono nel centro, è raccontata in un emozionate video, le cui immagini ci fanno vivere il momento del suo rilascio in natura dopo la guarigione. Passerà alla storia soprattutto il momento in cui Wounda ripaga Jane Goodall, la nota attivista per i diritti animali che è anche una dei ‘Trimate’, i tre ricercatori più importanti sui primati, con Dian Fossey, la signora dei gorilla, e Birute Galdikas, abbracciandola.

È un gesto che ripaga i mille sforzi fatti per salvare tante altre scimmie sfortunate comeWounda .La Goodall ha fondato questo santuario per scimpanzé proprio per offrire cure e sostegno alle vittime del commercio illegale degli animali selvatici.

Anche Wounda è stata vittima dei bracconieri. Trovata affetta da una serie di malattie e da una velocissima perdita di peso, era rimasta sola, dopo che i cacciatori di frodo avevano ucciso il suo branco. È stata una corsa contro il tempo salvarle la sua vita. Ogni mattina ha ricevuto un litro di latte. Per fortuna piano piano si è ripresa.

scimmia 2

Alla fine, è arrivato per lei il giorno di vivere di nuovo una vita libera da interferenze umane. È stata messa in una cassa e portata presso la sua nuova casa – un santuario sull’isola di Tchindzoulou, lungo il fiume Kouilou, secondo fiume più grande del paese dopo l’enorme Congo. La fortunata scimmia finalmente poteva tornare libera di muoversi, con la terra bagnata sotto i piedi, i profumi della rigogliosa vegetazione da annusare e i suoni misteriosi dell’isola da ascoltare.

scimmia3

Quando la porta del box si è aperta, Wounda ci ha messo poco a capire quello che stava succedendo. In un gesto che sembra di assoluta riconoscenza per la ritrovata libertà, Wounda si è girata all’improvviso e ha abbracciato Jane Goodall, regalandoci un momento commovente di tenerezza tra umani e scimpanzé. Nessuna parola è stata pronunciata, ma sembra chiaro quello che hanno provato tutte e due.

Leggi anche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook