Scorpioni, ragni e scarabei: gli 'Insetti dal mondo' allevati per essere uccisi e finire in una teca a casa tua

insetti-dal-mondo

Scorpioni, scarabei, coleotteri, ragni, allevati e uccisi al solo scopo di essere sigillati in una teca di resina. È polemica sulla collezione “Insetti dal Mondo” perché i fascicoli al posto di essere realizzati con riproduzioni o modellini, utilizzano insetti veri.

Uccisi soltanto per diventare una collezione da mostrare ai bambini. Ben vengano iniziative in cui si fa scoprire ai più piccoli il mondo degli insetti, a patto che sotto le teche ci siano riproduzioni o modelli e non di certo animali veri.

Che senso ha? Denuncia Enpa. La collezione è distribuita da Rba Italia e da National Geographic Italia.

Sul sito si legge:

“Tutti gli invertebrati di questa collezione sono stati allevati in laboratori specializzati e nessun esemplare è stato catturato nel suo habitat naturale. Questi laboratori rappresentano una risorsa che contribuisce a generare impiego e a sviluppare l’economia delle zone rurali in cui si trovano.
Si tratta di un progetto che rispetta l’ambiente, per questo ha ricevuto il sostegno di prestigiosi enti scientifici”.

Viene da chiedersi a questo punto quale sia il significato di rispetto della natura: può forse esserlo allevare un insetto in laboratorio e destinarlo a una morte così ignobile?

Quando tra l’altro basterebbe utilizzare dei semplici modellini?

Siamo sicuri che il risultato sarebbe lo stesso, soprattutto per i nostri bambini.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

arona tgi

SEAT

Nuova SEAT Arona TGI a metano: prezzi, modelli e caratteristiche

trocathlon320

Trocathlon

Come vendere e acquistare attrezzatura sportiva usata per aiutare l'ambiente

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram