procioni-zombie

Su due zampe, con denti in bella vista, bava alla bocca e molto aggressivi con persone e altri animali. Da qualche giorno a Youngstown, nell'Ohio alcuni procioni sembrano degli zombie. Il motivo? Sono affetti da cimurro.

A notare il comportamento strano dei procioni è stato per primo Robert Coggeshall che mentre passeggiava con i suoi beagles proprio vicino casa è stato attaccato e rincorso  da uno di loro.

Sappiamo che i procioni difficilmente sonb aggressivi, per indole sono  animali che si spaventano e raramente si avvicinano alle persone. In questo caso,  l’uomo stava tranquillamente giocando con i suoi cani quando ha visto un procione avventarsi verso di lui.

"Si è alzato su due zampe, mostrava i denti e la bava e poi è caduto all’indietro in stato comatoso” ha detto.  

Chiaramente Coggeshall ha capito che c’era qualcosa di strano in tutto ciò, soprattutto perché i procioni oltre a camminare su quattro zampe, sono animali notturni e difficilmente si vedono in pieno giorno. vEssendo anche un fotografo naturalista, il 72enne ha preso la sua macchina fotografica per immortalare questo comportamento insolito che in seguito, è stato segnalato anche da altri residenti alla polizia di Youngstown.

Lo spettacolo non deve essere stato dei migliori, immaginate un procione che con denti affilati e la bava alla bocca che cerca di assalirvi. Ma subito dopo cade in stato comatoso per poi rialzarsi e ricominciare.Coggeshall ha scattato più di 250 foto del procione e le ha poi consegnate alla polizia, secondo cui anche un’altra dozzina di esemplari si sarebbero comportati allo stesso modo.  

Secondo il dipartimento delle risorse naturali dell'Ohio i procioni sono probabilmente infettati dal cimurro, che a volte può essere fatale ed infetta anche i cani non vaccinati, volpi, coyote e puzzole, ma non rappresenta un pericolo per gli esseri umani.

procioni zombie1

Sarebbe proprio il cimurro a provocare convulsioni, paralisi e contrazioni muscolari che spingono i procioni a stare due zampe. Ma non solo il virus attacca il sistema respiratorio, quello gastrointestinale e nervoso, per questo gli animali infettati non hanno paura e vagano spaesati.

Se la diagnosi verrà confermata, dunque, i procioni che scoprono i denti non lo fanno per attaccare l’uomo, ma perché hanno spasmi  causati dal poco controllo dato dal sistema nervoso.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram