topi-domestici

Topi e ratti da laboratorio che assaporano per la prima volta la nuova vita fuori dalla gabbia. Tutta la loro sorpresa per questa insperata nuova libertà è racchiusa in queste immagini all’aria aperta dove vedono la luce del sole.

 Gli scatti sono della fotografa Rachele Totaro che è riuscita a immortale una prima volta molto speciale. Questi topi e ratti erano animali rinchiusi in laboratorio per esperimenti.

Centinaia di esemplari ogni anno muoiono in gabbia.

Ma loro sono stati salvati e adesso, si trovano a La Collina dei Conigli, un ente di beneficenza milanese. In pratica, i ricercatori somministrano su topi e ratti farmaci, geni etc. per vedere in che modo reagisce il loro corpo. 

Sono tanti quelli muoiono dopo gli esperimenti. C’è poi una parte di loro che viene tenuta in surplus, ovvero in eccedenza, nel caso in cui ci fosse bisogno di esemplari in più..

Una volta che l’esperimento è finito, per i laboratori quelli che sopravvivono, diventano spese inutili.

E’ così che la legge prevede che al posto di ucciderli, possono essere spostati in enti di beneficenza o adottati. Ed è proprio questa storia ad essere a lieto fine.

Topi e ratti si godono la libertà, dimostrando di essere curiosi e socievoli. Guardate:

 

topi domestici
topi domestici1
topi domestici2
topi domestici3
topi domestici4
topi domestici5
topi domestici7
Sullo stesso argomento potrebbero interessarvi:
topi domestici8

Ogni anno, solo in Italia, viene utilizzato quasi 1 milione di animali.

Per informazioni sulle adozioni clicca qui
Dominella Trunfio

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram