L'inferno è qui. Cucciolo di elefante avvolto dalle fiamme

foto-elefanti-india-cover

Una mamma e il suo cucciolo di elefante in una fuga disperata dalla fiamme provocate dalla mano dell’uomo. La fotografia di Biplab Hazra ha vinto il prestigioso premio Sanctuary Wildlife Photography Awards 2017.

In una foto, tutto il dramma e la violenza che si continua a perpetrare nei confronti degli animali. In India, nel distretto di Bankura, questi due elefanti con la pelle in fiamme, scappano e per fortuna questa volta riescono a salvarsi.

Uno scatto che fa rabbrividire per la realtà che rappresenta: sembra quasi di sentire il grido disperato del cucciolo che tenta di salvarsi dal fuoco che lambisce il suo corpo.

Le palle infuocate sono state lanciate qualche attimo primo da alcuni degli uomini che corrono in fondo alla foto e sono l’emblema del rapporto tra l’essere umano e questi meravigliosi animali: invece di optare per una convivenza pacifica, li si ferisce e si cerca di ucciderli.

In India gli elefanti sono inseriti nella Lista rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura e sono tra gli animali in via in d’estinzione a causa della deforestazione e la conseguente distruzione del loro habitat naturale.

foto elefanti india

I metodi barbari per allontanarli sono quelli di lanciare loro delle palle infuocate, ma purtroppo il governo indiano non ha ancora preso delle misure drastiche.

Non a caso la fotografia di Biplab Hazra si chiama ‘L’inferno è qui’ e lo stesso autore ha scritto nella sinossi:

“Per questi animali intelligenti, dolci e socievoli che hanno attraversato il subcontinente per secoli, ora qui è un inferno”.

Il dramma che vivono gli elefanti: 

Secondo il fotografo, nel distretto Bankura del Bengala Occidentale questo tipo di atteggiamento nei confronti dei pachidermi è routine, la stessa cosa succede ad Assam, Odisha, Chhattisgarh, Tamil Nadu e altri ancora.

Dominella Trunfio