rana_arlecchino

Hanno dei colori particolari, non a caso sono conosciute come le rane arlecchino del Perù, una specie che si credeva estinta per sempre, ma che per fortuna non lo è. A dimostrarlo è stato un ragazzo.

Sono piccole e con cromie sempre differenti, sono le rane arlecchino (Atelopus ignescens), una volta molto comuni in tutta l'America Latina tant’è che soprattutto nei villaggi, non era tanto strano vederle saltare da un luogo all’altro.

Ma con il tempo, per le rane arlecchino le cose sono cambiate. Negli ultimi trent’anni per molte di loro, infatti, il clima è stato fatale. Tra l’effetto serra e un fungo patogeno che ricopriva la loro pelle bloccandone la respirazione, queste rane erano ormai date come estinte. 

"La loro presenza era così stabile nella nostra comunità che non potevamo concepire che esse fossero sparite per sempre”, ha detto Luis Coloma del Centro Jambatu per la Ricerca e la Conservazione degli Anfibi, a New Scientist.

Per questo motivo, il centro aveva promesso una ricompensa a chiunque riuscisse a trovare qualche rana arlecchino. Le probabilità di riuscita erano scarse, ma i ricercatori speravano in qualche avvistamento.

E la fortuna è stata dalla loro parte. Un ragazzo ha preso a cuore la questione, cercando in tutti i modi di aiutare il centro a ritrovare anche solo una rana e alla fine c'è riuscito. 

“Ovviamente il ragazzo non aveva riconosciuto la specie, perché non aveva mai visto una rana arlecchino, gli sembrava solo tanto bella e curiosa. Ci sono voluti molti studi per confermare la sua identità, ma la rana era parte di una piccola colonia che abbiamo spostato e tenuto sotto osservazione”, ha continuato Luis Coloma.

Per diversi mesi non è successo nulla, ma poi finalmente le rane hanno deposto le uova. 

“E’ successo un miracolo e tutto grazie a un ragazzo. Siamo ben lontani dal dire che la specie è salva, ma almeno sappiamo che non si è estinta”. 

Ma le rane non sono gli unici animali a rischio estinzione:

Una seconda possibilità alla rana arlecchino grazie alla curiosità di un bambino!

Dominella Trunfio

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

riso gallo

Riso Gallo

Riso Gallo Aroma: profumo esotico e sapore mediterraneo

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram