circo animali italia

L’interesse dei cittadini per il circo con gli animali sta calando, eppure lo Stato italiano continua a supportarlo economicamente e ha appena deciso di aumentare i finanziamenti.

Secondo Essere Animali, sono sempre più numerosi gli italiani che si dichiarano contrari al circo con animali, uno spettacolo incentrato purtroppo il più delle volte sullo sfruttamento e sulla violenza verso creature che dovrebbero vivere libere e non essere costrette a diventare protagoniste di spettacoli discutibili.

Pensate che negli Stati Uniti il circo Barnum dopo quasi 150 anni di attività ha deciso di chiudere i battenti perché ormai gli spettacoli erano sempre meno frequentati e le entrate economiche non risultavano più sufficienti.

Leggi anche: CHIUDE IL CIRCO BARNUM DOPO 146 ANNI, GLI ANIMALI SONO SALVI!

Uno dei più importanti circhi del mondo si è arreso all’evidenza e smetterà di sfruttare gli animali. Potrebbe accadere altrettanto in Italia se solo si comprendesse che a questi spettacoli crudeli esistono delle alternative. Il circo con acrobati e giocolieri professionisti offre un intrattenimento di grande valore senza sfruttare gli animali.

Leggi anche: CIRQUE DU SOLEIL: TORNA A ROMA TUTTA LA MAGIA DEL CIRCO SENZA ANIMALI (VIDEO)

circo animali 2
 

In Italia i circhi continuano ad essere finanziati dallo Stato. La Consulta, presieduta dal Ministro Franceschini ha stabilito per il 2017 un incremento di quasi 500 mila euro.

Tra l’altro al momento in Italia è totalmente fuori discussione qualunque ipotesi di eliminazione degli animali dagli spettacoli, anche se potrebbe avere luogo una discussione per garantire una maggiore regolamentazione.

Il Ddl che era stato presentato lo scorso anno in Senato per fermare il circo con animali evidentemente non ha riscontrato l'approvazione sperata.

Leggi anche: CIRCO SENZA ANIMALI: STOP ALLO SFRUTTAMENTO, IL DDL È GIÀ IN SENATO

circo animali 1

Secondo Essere Animali in Italia ci troviamo ormai di fronte a una situazione paradossale:

“Mentre stati come Austria, Belgio, Croazia, Rep. Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Malta, Polonia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Portogallo e Olanda hanno oramai vietato gli spettacoli con animali da noi si aumentano i finanziamenti, raggiungendo la considerevole cifra di 5 milioni di euro”.

AUMENTO DEI FINANZIAMENTI AI CIRCHI

Ad annunciare la scelta di incrementare i finanziamenti per i circhi viene dai circensi stessi, che in una nota spiegano:

"Si è riunita, sotto la presidenza del ministro Franceschini e alla presenza del direttore generale del Mibact Onofrio Cutaia, la Consulta per lo spettacolo, alla quale è intervenuto anche il presidente Enc, Antonio Buccioni, insieme ai rappresentanti di tutti i settori dello spettacolo. Al centro della riunione il riparto del Fus per il 2017, che segna per il circo e lo spettacolo viaggiante un leggero incremento, passando da euro 4.475.430 del 2016 a 4.901.600,08, quindi dall’1,36% all’1,46%, pari a +426.170,08 euro".

Questo va completamente contro la volontà di quei cittadini che da anni protestano contro i circhi con animali.

Leggi anche: CIRCHI CON ANIMALI, SCANDALO FINANZIAMENTI PUBBLICI: I NOSTRI SOLDI NELLE LORO TASCHE (PETIZIONE)

Il denaro per finanziare i circhi infatti proviene anche dalle tasse degli italiani che vogliono un circo senza animali. Almeno il 71% della popolazione nazionale sarebbe contrario a questo tipo di spettacoli che purtroppo continuerà e avrà ancora più denaro a disposizione.

Il nostro Paese sta vivendo una situazione di emergenza su molti fronti, dai danni causati dal terremoto alla disoccupazione, ma lo Stato pensa ad investire in spettacoli inutili e crudeli invece di indirizzare gli aiuti dove occorrono davvero.

Ecco alcuni video che testimoniano le condizioni di sfruttamento degli animali nei circhi italiani.

È arrivato davvero il momento di dire basta!

Firma qui la petizione per dire stop al circo con gli animali in Italia.

 

Marta Albè

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram