pesca polpi

La pesca dei polpi è una tradizione violenta sempre più diffusa in Italia. Lo svela l’ultima indagine di Essere Animali che è dedicata proprio a questo fenomeno ancora poco conosciuto. Il team investigativo dell’associazione ha documentato la pesca tradizionale del polpo, una pratica che sta aumentando nei mari italiani e non solo.

la pesca del polpo sta causando morte e sofferenza per milioni di animali che la scienza oggi considera intelligenti e dotati di capacità incredibili. Ma ad oggi nessuna legge tutela i polpi e che non esistono divieti o restrizioni per la loro pesca.

“Sono intelligenti, coscienti di sé e di ciò che accade attorno a loro, al punto che quando vengono pescati cercano di fuggire dalla barca e i pescatori devono subito stordirli con metodi che però sono improvvisati, condannando questi animali ad una lenta agonia” – ha spiegato l’associazione parlando della pesca dei polpi.

I polpi sono intelligenti e sono in grado di risolvere problemi complessi. Infatti alcuni studi hanno dimostrato che i polpi sanno orientarsi in un labirinto o aprire contenitori, anche quelli con chiusura “a prova di bambino”, ricordando le soluzioni e dimostrando un’ottima memoria.

Leggi anche: 5 SORPRENDENTI (E INTELLIGENTI) COMPORTAMENTI DEI POLPI (VIDEO)

In Italia la pesca dei polpi viene praticata tutto l’anno. Non esistono limiti sul numero di animali che possono essere pescati e nemmeno sulle loro dimensioni. Secondo l’etologo Jonathan Balcombe, uno dei massimi conoscitori di questa specie, la pesca dei polpi usa metodi inumani.

“Come tutti i pesci anche i polpi uccisi a scopo alimentare sono meno tutelati dalle leggi e sono sottoposti a violenze che, se fossero esercitate su animali di altre specie, ci farebbero inorridire” – ha sottolineato Essere Animali.

Leggi anche: ALLERTA ALIMENTARE: CADMIO NELLE CONFEZIONI DI POLPO. SIMPLY E AUCHAN RITIRANO I LOTTI

pesca polpi 1
 
pesca polpi 2
 
pesca polpi 3

Il consumo di polpo in Italia ha una range che varia da 1,5 a 5,1 kg pro capite all’anno. La maggior parte di questi animali viene pescata nei mari di Marocco, Spagna e Senegal: 47 mila tonnellate di polpi, milioni di loro, sono catturati dai pescherecci con reti a strascico e la loro carne viene poi venduta prevalentemente congelata. Altre 3.000 tonnellate di polpi sono pescati in Italia, principalmente in Sardegna dove la pesca di questi animali ha rappresentato il 34,4% del totale e in Puglia, Campania, Toscana, Sicilia con percentuali attorno al 20%.

Leggi anche: LA NASCITA DI MIGLIAIA DI POLPI, UNA CASCATA DI VITA (VIDEO)

pesca polpi 4
 
pesca polpi 5
 
pesca polpi 6
 
pesca polpi 7

Con la nuova indagine l'associazione vuole mettere in luce la violenta realtà della pesca dei polpi e a seguito di quanto scoperto lancia la campagna #SalvaIlPolpo per invitare tutti a riflettere sulla pratica della pesca. L’invito finale è a lasciare i polpi liberi di vivere nelle acque del mare.

L'invito è quello di riconsiderare la propria alimentazione e a preparare piatti veg al sapore di mare, senza polpi e senza pesce. Qui il ricettario da scaricare.

Per scoprire tutta la verità sulla pesca dei polpi guardate il video.

 

Marta Albè

Fonte foto: Essere Animali

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram