Cervello di gallina? In realtà gli uccelli hanno più neuroni dei mammiferi (VIDEO)

cervello di gallina

Dire a qualcuno che ha il ‘cervello di gallina’ diventerà un complimento? Secondo la scienza ci troviamo di fronte alla rivincita dei cervelli piccoli. Avere il cervello piccolo è sinonimo di stupidità? Pare proprio che non sia così. Forse la classifica degli animali più intelligenti del mondo andrebbe rivista.

I detti popolari non sempre corrispondono a verità e ora a quanto pare sappiamo che il cervello degli uccelli, anche se piccolo, contiene numerosissimi neuroni, persino in quantità superiore rispetto al cervello di alcuni mammiferi.

Il cervello degli uccelli avrebbe più neuroni persino in confronto ad alcune specie di primati. Ad affermarlo sono i ricercatori dell’Università di Vanderbilt. Si sono occupati di calcolare il numero dei neuroni di uccelli di diverse specie e dimensioni.

juicespresso

Lo studio in questione è stato pubblicato sulla rivista scientifica Pnas ed è stato condotto sotto la guida di Suzana Herculano-Houzel. Gli uccelli sono in grado di svolgere azioni complesse tanto quanto i primati, come la ricerca e la cattura del cibo.

I neuroni sono forse la componente più importante del cervello e se gli uccelli ne sono ricchi significa che probabilmente la loro intelligenza è più evoluta di quanto gli scienziati hanno ritenuto fino ad ora. Pensiamo, ad esempio, alla straordinaria capacità di orientamento in volo degli uccelli migratori.

Leggi anche: I 10 ANIMALI PIU’ INTELLIGENTI DEL MONDO

Nel nuovo studio i ricercatori spiegano che gli uccelli sono davvero intelligenti, anche se hanno un cervello molto piccolo. In particolare i corvidi e alcuni pappagalli hanno capacità cognitive comparabili a quelle delle grandi scimmie. Gli scienziati si sono chiesti come gli uccelli possano raggiungere simili risultati avendo un cervello piccolo come una noce e hanno voluto investigarne la composizione.

Leggi anche: DELFINI, CANI ED ELEFANTI SONO INTELLIGENTI QUANTO (E PIÙ) DEI PRIMATI. MA A MODO LORO

Dallo studio del cervello di 28 specie di uccelli è emersa la soluzione alla questione: il cervello di molti uccelli contiene un gran numero di neuroni, con una densità neuronale che spesso supera quella presente nei mammiferi. La densità neuronale, insomma, è il segreto dell’intelligenza degli uccelli. Se qualcuno d’ora in poi vi dirà che avete il cervello piccolo come quello di una gallina potrete ricordargli che, almeno a livello di intelligenza, le dimensioni non contano.

Marta Albè