wombat derek

Coccolare gli wombat è un lavoro. Derek è un piccolo wombat diventato famoso in Australia e sul web grazie ai video e alle foto che lo immortalano in tutta la sua tenerezza. E ora Flinders Island è alla ricerca di coccolatori di wombat professionisti.

Derek purtroppo ha perso la mamma, che è stata investita in un incidente stradale, e ora ha davvero bisogno di qualcuno che si prenda cura di lui. Come fare per trovare una persona che avesse voglia di coccolare questo cucciolo di wombat davvero giocherellone?

Il sito web Go Behind The Scenary in questi giorni ha pubblicato un annuncio a dir poco fuori dal comune. Derek ha conquistato i cuori degli australiani con la sua storia e molti sui social network hanno espresso il desiderio di poterlo coccolare. Ecco allora l’idea di aprire le candidature per andare alla ricerca di un coccolatore di Wombat.

Il fortunato che verrà selezionato volerà gratis verso la Tasmania per raggiungere Flinders Island e potrà portare con sé un amico. Potrà coccolare Derek e avrà tre giorni a disposizione per visitare il suo meraviglioso habitat naturale.

wombat derek 2

wombat derek 3

wombat derek 1

Se sei residente in Australia, ami gli animali e hai almeno 18 anni puoi candidarti per avere il privilegio di raggiungere gratis Flinders Island e di coccolare Derek, il wombat più famoso del Web. L’annuncio scade il 16 aprile.

Clicca qui per candidarti e qui per maggiori informazioni.

Marta Albè

Fonte foto: Sean Scott Photography

Leggi anche:

frecciaPATRICK: IL WOMBAT PIU' GRANDE AL MONDO COMPIE 30 ANNI

frecciaCERCASI GUARDIANO DI ORSI POLARI SU ISOLA NORVEGESE

frecciaCERCASI CUSTODE PER ISOLA SCOZZESE DISABITATA

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog