essere animali foie gras

Anatre e oche sottoposte all'alimentazione forzata, costrette ad ingrassare velocemente per poi “donare” il loro fegato a chi ama il foiegras. Gli orrori degli allevamenti sono stati già portati alla luce da diverse indagini, tra cui quella condotta da Essere Animali. La soluzione per mettere fine a tutto questo sarebbe boicottare il foie gras e non acquistarlo. Dal canto loro, le catene di supermercati dovrebbero smettere di venderlo.

Nei giorni scorsi, Essere Animali, che sta portando avanti la campagna #ViaDagliScaffali si è recata davanti al punto vendita di Eataly a Milano per capire cosa ne sanno i consumatori e per cercare di sensibilizzare sul tema.

A ottobre, pochi giorni dopo la diffusione dell'investigazione Stop Foie Gras, con una petizione Essere animali aveva chiesto alle catene di supermercati Esselunga, Conad, Carrefour, Bennet, Auchan e Pam e ai negozi Eataly di cessare le vendite di foie gras. Ma ad accogliere l'appello è stata solo Pam.

La catena di supermercati Pan/Panorama ha annunciato che non avrebbe più venduto questo prodotto, aderendo alla campagna di sensibilizzazione di Essere Animali. Un bel traguardo: togliere il foie gras dagli scaffali dei propri 153 punti vendita.

Per questo l'associazione è nuovamente scesa in campo, partendo da uno dei simboli del Made in Italy.

“Quella su cui abbiamo puntato di più è Eataly, perché ci sono stati dei primi contatti positivi in seguito ad un flashmob effettuato a ottobre davanti al loro punto vendita di Milano ma anche perché il foie gras non è proprio in linea con l'attenzione ai prodotti proposta dall'azienda” spiega l'associazione.

Ecco cosa hanno risposto i clienti:

“Se questa è la cucina italiana che dobbiamo esportare, se questo sono i modi di produrre ciò che vendono non è sicuramente un bel messaggio” è stato uno dei commenti.
“Secondo me se vuole mantenere il nome che ha deve smettere, perché diversamente sarebbero i consumatori a smettere”, un'altra risposta indignata.

C'è anche chi propone di boicottare l'acquisto di questi prodotti ma serve anche spingere la grande distribuzione a togliere da propri scaffali il foie gras.

Auchan, Bennet, Conad, Carrefour, Eataly ed Esselunga non lo hanno ancora fatto.

Possiamo chiedere loro di aderire alla campagna e dire #stopfoiegras, firmando la petizione, clicca qui

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

FOIE GRAS: PULCINI MUTILATI E LASCIATI IN AGONIA, NUOVA INDAGINE SHOCK IN FRANCIA (FOTO E VIDEO)

TUTTI GLI ORRORI DEL FOIE GRAS IN UNA NUOVA INVESTIGAZIONE. LA PETIZIONE PER TOGLIERLO DAI SUPERMERCATI ITALIANI

#VIADAGLISCAFFALI: STOP ALLA VENDITA DEL FOIE GRAS NEI SUPERMERCATI PAM PANORAMA (VIDEO E PETIZIONE)

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram