balena malesia

Un'altra balena morta a causa della plastica. È il caso di un grosso esemplare maschio trovato spiaggiato alla foce del fiume Buaya Sarang a Johor, in Malaysia, qualche giorno fa, con tanto di rifiuti marini nello stomaco.

Secondo quanto riportato, i pescatori locali avrebbero assistito alla scena dell’arenamento del grosso cetaceo, lungo 12 metri, mentre emanava i suoi ultimi respiri.

Grazie a una necroscopia, gli studiosi avrebbero trovato piccoli pezzi di immondizia e di plastica (e molti parassiti) all’interno della carcassa. Una grande quantità di fango, inoltre, è stata scovata nei tratti respiratori della balena, ostacolando di fatto il respiro.

C'è anche un numero elevato di parassiti color arancio nematodi all'interno del suo intestino - ha detto Johor Fisheries Direttore del Munir Mohd Nawi -. Così come, nel post mortem, è stato riscontrato un sostanziale danneggiamento degli organi interni".

Ulteriori test, tra cui un esame dei tessuti, saranno condotti per verificare se la balena aveva altre malattie. Resta intanto l’amaro in bocca per la storia di un ennesimo animale vittima innocente dell’incuria dell’uomo.

In ogni caso, una delle cause di morte più frequente tra le balene è rappresentatta dalle “interazioni umane”, vale a dire, tra le altre cose, anche quelle con le attrezzature da pesca, vere e proprie minacce e motivo di incidenti mortali. E non c'è tempo da perdere. Si stima che solo circa 460 balene franche nordatlantiche nuotino nelle acque al largo della costa orientale del Canada e degli Stati Uniti.

Traffico marittimo e non solo: l’inquinamento dei mari sta mettendo a dura prova madre natura e tutta la catena alimentare, ponendo in serio pericolo anche animali così maestosi come le balene.

Germana Carillo

LEGGI anche:

La moria di balene degli ultimi 40 anni è colpa dell'uomo

Balenottera spiaggiata a Rosignano (Li): continua la strage di cetacei nel Tirreno

Il cetaceo più raro del mondo creduto estinto e spiaggiato in Nuova Zelanda

Muore balena sul litorale toscano. Greenpeace: qui i cetacei ci sono e sono in pericolo!

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram