mick fanning squalo

Cosa fare per difendersi dall'attacco di uno squalo? Il campione di surf Mick Fanning è uscito indenne dall'incontro ravvicinato con due squali bianchi durante la finale della sesta gara del Samsung Galaxy Championship Tour 2015 a Jeffrey's Bay, in Sudafrica. Ecco perché.

L'accaduto è stato filmato e abbiamo a disposizione un video per comprendere che cosa sia davvero successo durante questi momenti di paura. Il surfista si è salvato per miracolo. Gli squali avrebbero potuto aggredirlo mortalmente, ma Fanning ha provato a difendersi ed è riuscito a sfuggire ad un potenziale attacco molto grave.

Che cosa è successo davvero? Per salvarsi la vita Fanning, che al momento dell'avvicinamento degli squali si trovava sdraiato sulla tavola da surf, ha posto la tavola tra sé e uno degli squali. Lo squalo si è allontanato e il surfista non ha riportato nessuna ferita. Fanning è uscito tranquillamente dall'acqua e ha raccontato la vicenda.

Il video in breve tempo è diventato virale e ha fatto il giro del web e delle TV di tutto il mondo. Resta da capire cosa lo squalo avesse realmente in mente quando si è avvicinato al surfista.

George Burgess, esperto di squali e direttore dell'International Shark Attack File presso il Museo di Storia Naturale della Florida, ha provato a spiegare il comportamento dello squalo. A suo parere è evidente che lo squalo fosse attratto dalla presenza dell'uomo, ma forse non voleva farne una preda.

È più probabile che lo squalo si sia avvicinato al surfista per indagare la situazione, incuriosito dalla presenza di strani oggetti nell'acqua, a partire dalla tavola da surf. Secondo l'esperto lo squalo stava cercando di comprendere cosa fosse l'oggetto presente in acqua e non stava programmando un attacco nei confronti dell'uomo.

A suo parere, quando gli squali bianchi in questa zona del Sudafrica vogliono realmente attaccare, non perdono tempo ad avvicinarsi agli oggetti e si dirigono direttamente verso l'uomo. La possibilità di essere uccisi da uno squalo è circa 1 su 3,7 milioni. È molto più probabile morire per essere stati colpiti da un fulmine.

Cosa fare per evitare un incontro ravvicinato con uno squalo? Prima di tutto non si dovrebbero frequentare quei luoghi in cui gli squali sono notoriamente presenti. La zona in cui è avvenuto l'incidente è proprio uno degli habitat degli squali bianchi.

Secondo l'esperto, se dovessimo avvistare uno squalo in avvicinamento, dovremmo agire proprio come ha fatto Fanning per salvarci la vita: posizionare qualcosa tra noi e lo squalo e reagire in modo aggressivo.

Un altro suggerimento è quello di mettersi in salvo appoggiando la schiena contro uno scoglio e di colpire lo squalo con un oggetto per spaventarlo e allontanarlo. Di fronte all'attacco di uno squalo, reagire è la miglior difesa. Le azioni di Fanning infatti hanno spinto lo squalo ad allontanarsi e gli hanno dato il tempo di salvarsi.

Guardate il video.

Marta Albè

Fonte foto: The Guardian

Leggi anche:

LO STRAORDINARIO SALVATAGGIO DEI BABY SQUALI DALLA MAMMA MORTA DIVENTA VIRAL (VIDEO)

SHARK FINNING: IL SOFTWARE DELLA FAO CHE SALVA GLI SQUALI

IL SALVATAGGIO DA BRIVIDI DELLO SQUALO BIANCO SPIAGGIATO (VIDEO)

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram