ravi

Ha trascorso gli ultimi 13 anni della sua vita in un circo brasiliano. Will il leone ha vissuto per anni e anni in un'angusta, fredda e vuota gabbia. Per fortuna, dopo oltre un decennio di sofferenza, è stato salvato dal santuario Rancho do Gnomos, che si occupa di dare una nuova vita agli animali domestici, selvatici e esotici abusati o trascurati.

La maggior parte degli animali del santuario proviene dalla cattività e viene aiutato dal personale ad adattarsi alla nuova libertà. In un video emozinante, questo splendido leone è immortalato mentre tocca per la prima volta l'erba. Sembra capire che non dovrà mai più soffrire in una piccola gabbia di nuovo.

"Will è nato in cattività (il circo), è già un leone di mezza età e ha subito diverse conseguenze dovute ai maltrattamenti, interne, esterne e psicologiche (gli animali arrivano con artigli e denti seghettati e strappati). Anche se fossimo in grado di offrirgli un ambiente da riserva africana (dal momento che è un animale esotico appartenente alla fauna africana), Will non sarebbe più in grado di vivere in libertà e dipenderebbe da cure veterinarie e dall'alimentazione umana", spiegano i volontari nei commenti del video, diventato virale con migliaia di visualizzazioni.

D'ora in poi Will avrà una vita tranquilla e diginitosa. Non parteciperà mai più agli spettacoli che lo hanno ridicolizzato in passato. Al loro posto potrà vedere l'erba ogni giorno. La sua schiavitù è finalmente finita.

Roberta Ragni

Foto: Biga Pessoa

Leggi anche:

Orso della luna cammina per la prima volta sull'erba dopo 14 anni in gabbia

Vivisezione: scimpanzé vedono la luce del sole per la prima volta (VIDEO)

kipli materassi

KIPLI

Il materasso KIPLI fatto al 100% di lattice naturale. Provalo per 100 giorni!

tuvali 320 a

TuVali

+ di 100 corsi su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
banner calendario
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram