Animali e italiani

Italiani popolo pet-friendly e i numeri parlano chiaro: in barba alla crisi, il mercato per l'alimentazione e per il benessere di Bau e Miao va alla grande.

Cibi di ogni genere e poi giochetti e guinzagli, cucce e vestitini, ciotole e utensileria varia, oltre al variegato mondo dei prodotti per l'igiene dei pelosi, segnano un trend positivo in tutta risposta al cuore tenerone degli italiani verso gli animali.

Qui in Italia gli animali domestici sono circa 60 milioni e il cane si conferma il pet più amato, presente nelle case del 55,6% dei nostri connazionali, superando quella fetta di popolazione (il 49,7%) che predilige invece il gatto. Ma non mancano altri animali come i pesci (9,7%), i volatili (9%), le tartarughe (7,9%), i conigli (5,3%), i criceti (4,6%) e i rettili (1,1%), ma anche animali esotici (0,8%).

canepiscina

Nel 2014 il principale segmento, che è rappresentato dagli alimenti per cani e gatti, mostra una crescita del 2,1%, per un totale di 1.735,5 milioni di euro di fatturato, di cui 932,2 milioni di euro di alimenti per gatti e 703,4 milioni di euro per cani. L'1% spende oltre i 300 euro al mese, il 4% tra 300 e 100 euro, l'11% tra 100 e 50 euro, il 31,5% tra i 50 e i 30 euro, mentre il 52,5% meno di 30 euro.

BENESSERE PER TUTTI - Stesso incremento nel settore degli accessori, ma sono in particolare i prodotti per l'igiene dell'animale a trainare la crescita, segno del continuo interesse da parte dei proprietari per la salute e il benessere dei propri amici a quattro zampe.

Benessere che, secondo i più, si tramuta anche in uno stile di vita migliore per tutta la famiglia. Un nuovo modo di vivere basato sulla sostenibilità e su valori ormai quasi unanimemente condivisi dagli italiani oggi: salute, sicurezza, vita priva di sprechi, tesa al risparmio, cura della persona e dei desideri personali, armonia con la natura, amicizia e tempo libero. In questo senso, i pet e le spese a loro collegate, vengono vissute come un "investimento", verso la quale si è poco disposti a rinunce.

Leggi anche: Bambini più sani (e belli) con cani e gatti in casa!

I proprietari sono convinti che il benessere e la buona qualità della vita, soprattutto in un momento difficile come quello attuale, siano favoriti dalla presenza di animali da compagnia (81% proprietari), che apportano benefici emotivi, affettivi e comportamentali. Insomma, un animale in casa è piacevole, divertente, ci aiuta a stare in forma e supporta anche la famiglia a crescere meglio i figli.

È per questi motivi che il pubblico chiede ai media più attenzione verso gli animali da compagnia, più contenuti legati ai pet e ai loro diritti, alla loro educazione, alla convivenza, oltre che ad aspetti legati alla cura o al benessere.

Su questi dati aprirà i battenti la quarta edizione di QuattroZampeinFiera, l'evento dedicato a cani, gatti e padroni. Due le grandi città che ospiteranno la kermesse: Napoli, il 18 e 19 aprile presso la Mostra d'Oltremare e Milano, il 3 e 4 ottobre presso il Parco Esposizioni Novegro.
L'ingresso alla fiera è a pagamento. Prevendita on line € 6, scaricando il Buono Sconto dal sito Internet www.quattrozampeinfiera.it € 7. Prezzo intero € 10. Ingresso gratuito per i bambini 0-10 anni, cani e gatti. Orari: sabato 11-20 e domenica 11-19.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Italiani e animali: in calo i vegetariani, ma aumentano gli italiani contro la vivisezione e la caccia

Eurispes 2014: vegetariani in aumento, gli italiani dicono no alla vivisezione

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram