bao bao

Le immagini del piccolo Bao Bao, il panda dello Smithsonian National Zoo's di Washington, D.C., che gioca nelle neve stanno facendo il giro del mondo. Il video diventato virale sul web sta suscitando tenerezza ovunque, ma dovrebbe invece farci riflettere.

Vedere Bao Bao rotolare giù per la collina innevata, infatti, ci ricorda che ormai sono meno di 1.600 gli esemplari presenti in natura della sua specie. Oggi il panda è in pericolo di estinzione perché le foreste in cui ha sempre vissuto vengono distrutte. E diventa sempre più difficile trovare germogli di bambù per nutrirsi.

E non è un caso che al piccolo piaccia la neve caduta per via della grande ondata di freddo che sta colpendo parte degli Usa. Un tempo il panda viveva in tutto il sud e l'est della Cina, oltre che nei vicini Myanmar e Vietnam settentrionale, ma l'espansione e lo sviluppo della popolazione umana lo hanno confinato nelle fitte foreste di bambù e di conifere dei rilievi montuosi della Cina Sud Occiendentale, nelle provincia di Sichuan, Shan-si Gansu.

La stagione fredda, quindi, è il periodo preferito dai panda, che hanno un grande strato di grasso e un bellissimo e caldo manto. Sono adattati proprio a questo clima e condizione meteo, le stesse che si verificano nel loro ambiente naturale delle gelide montagne della Cina centrale.

La domanda, allora, nasce spontanea: come possono i panda sopportare le temperature calde estive che colpiscono le città in cui si trovano gli zoo che li ospatano? E il pensiero corre veloce a Winter, l'orso polare dello zoo di Buenos Aires ucciso dal caldo.

Roberta Ragni

Leggi anche:

I 7 zoo piu 'tristi del mondo

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog