cani-panda

Cani Chow-chow travestiti e truccati da panda al circo Orfei a Brescia. Penavamo che questa folle mania non sarebbe mai arrivata in Italia, invece purtroppo pare proprio che sia così. Vi avevamo parlato dei cani panda qualche tempo fa, a proposito della Cina.

Il Chow-chow panda non esiste, vi spiegavamo: si tratta solo di un povero cagnolino truccato e travestito per assomigliare ad un animale, ahinoi, in via d'estinzione. Le mode, si sa, circolano facilmente, anche quando sono pessime e comportano il maltrattamento degli animali.

Due cuccioli di cane di razza Chow-chow, un maschio e una femmina, venivano truccati e mascherati da panda in un circo Orfei che negli ultimi giorni ha fatto tappa a Brescia. Cosa succedeva? I cagnolini venivano "trasformati" in piccoli panda e messi a disposizione per fare foto con i bambini, ovviamente a pagamento.

Una pratica di sfruttamento che non poteva proseguire e passare ancora inosservata. Ecco allora l'intervento del Corpo Forestale dello Stato, che ha agito grazie al personale del Nucleo investigativo per i reati ai danni degli animali (Nirda).

I cagnolini Chow-chow, ancora cuccioli, sono stati sequestrati, ma comunque lasciati presso il loro proprietario, che ha il divieto di usarli di nuovo per il circo e di truccarli e mascherarli per esibirli durante gli spettacoli. Il proprietario dovrà rispondere all'accusa di uso di documentazione falsa. I cani sarebbero stati importati dall'Ungheria e avevano passaporti falsificati.

"Dai controlli veterinari effettuati, i cani sono in buone condizioni di salute, anche se mostrano un'accentuata lacrimazione oculare probabilmente aggravata dai continui lampi dei flash a cui erano esposti"ha spiegato la Forestale.

Fino a che punto può arrivare l'umanità in nome dei soldi e del guadagno?

Marta Albè

Leggi anche:

Cani Panda: l'ultima insana mania della Cina

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram