delfino

È stato recuperato il delfino spiaggiato a Cala Colombo – Torre a Mare, in provincia di Bari. L'animale, della lunghezza di circa 2,5 metri e in evidente stato di decomposizione, è stato rimosso dopo giorni dalle prime segnalazioni. Il motivo? Le auto...

La ASL aveva svolto il rilievo lo scorso sabato 19, nel pomeriggio, ma la squadra AMIU Puglia non aveva potuto operare domenica mattina, sebbene già pronta per l’attività di recupero, proprio per la presenza di autovetture parcheggiate sino dalle ore 6.00 che impedivano l’accesso.

L’operazione è stata effettuata, dunque, alle prime ore del 21 luglio. Ma rimuovere il cetaceo è stato difficoltoso. La zona di spiaggiamento, infatti, è una cala sottoposta alla zona interessata da franamento della costa e sottoposta di circa 6 metri rispetto alla strada, non raggiungibile con i mezzi.

delfino2

Infilato in due big bags, legato ad un cavo lungo fino al mezzo sulla strada, il corpo esanime è stato trainato fino alla strada e poi caricato con una gru sul mezzo di trasporto. La zona è stata disinfettata con irrorazione delle superfici e del terreno con disinfettante (microbicida a base di cloro), per evitare qualsiasi pericolo legato a virus e batteri. E pensare che c'è chi le carcasse di delfino le seppellisce sotto la sabbia...

Roberta Ragni

Photo Credit

Leggi anche:

Delfino spiaggiato e sotterato in Puglia (VIDEO)

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog