immagine

Un vero e proprio massacro di animali selvatici negli Usa. Solo nel 2014 parliamo di 4 milioni di esemplari e a ucciderli è stato il governo federale, che presumibilmente avrebbe il compito di preservarli e proteggerli, attraverso il programma Wildlife services dell'U.S. Department of Agriculture.

Secondo quanto rivela The Washington Post, l'enorme tributo include per il 2013 75.326 coyote, 866 linci, 528 lontre di fiume, 3.700 volpi, 12.186 cani della prateria, 973 falchi dalla coda rossa, 419 orsi neri e almeno tre aquile. Nonostante esista una lista di animali uccisi, non c'è praticamente nessun dato che mostri la causa di ogni uccisione, i metodi utilizzati e le ragioni che si celano dietro a queste massicce uccisioni di animali.

Di solito si tratta di sradicare specie invasive introdotte da altre parti del mondo, come nutrie, grandi lucertole argentine, sciami di storni affamati che distruggono gli habitat di animali nativi degli Stati Uniti. Ma l'agenzia uccide anche animali autoctoni in massa, a volte basandosi esclusivamente su un percezione di minaccia da parte di contadini e allevatori.

Almeno due membri del Congresso hanno accusato l'agenzia non aver fornito maggiori informazioni, tra segreti e opacità. Si sta valutando, quindi, il lancio di un'indagine per valutare il modo in cui il servizio è attivo. I funzionari dicono di rispondere, dal canto loro, alle richieste da parte di altri enti pubblici a livello nazionale e di lavorare per "risolvere i conflitti tra fauna selvatica e umani" in modo strategico.

"Con l'aumento dei danni della fauna selvatica, le richieste di assistenza aumentano", ha detto la portavoce Carol Bannerman, rivelando che allevatori e agricoltori pagano metà delle spese delle spese dell'agenzia per uccidere gli animali visti come una minaccia. Tuttavia, non ha fornito alcuna spiegazione sul motivo per cui il totale delle morti sia salito vertiginosamente fino al drammatico numero di 5 milioni di morti nel 2008.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Ohio: strage di animali selvatici. Sceriffi sparano a 49 tigri, leoni e orsi

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram