renne fosferescenti2

Come rendere le renne visibili e, in questo modo, evitare incidenti stradali? La risposta viene dalla Finlandia, un posto pericoloso per questi animali, soprattutto in inverno. Ecco, allora, la "splendida" idea degli ingegnosi allevatori lapponi: le corna fluorescenti che si illuminano di notte.

In un luogo dove è buio gran parte della giornata e le strade non sono quasi mai dotate di lampioni, queste bestie si fondono con l'ambiente circostante rendendo difficile per i conducenti delle auto vederle. Ma spruzzando sulle pellicce e sulle corna un rivestimento catarinfrangente è possibile fare in modo che vengano illuminate dai fari delle auto in arrivo, evitando pericoli sia per loro che per guidatori e passeggeri.

renne fosferescenti

L'idea di dotare le renne con dispositivi riflettenti è non è una novità per la Scandinavia. Sono anni che se ne parla: già nel lontano 2010 circa 2.000 renne sono state dotate di collari gialli riflettenti o piccoli tag fluo applicati alle corna. Soprattutto perché lì, le renne vengono allevate e tenute in aziende agricole proprio come le mucche in Europa e negli Stati Uniti.

Non sarà forse che questa trovata "riflettente" non sia tanto pensata per aiutare le renne a rimanere in sicurezza, ma piuttosto per evitare agli allevatori di perdere il proprio bestiame? Con molta probabilità il vero incentivo che porta a ingegnarsi per salvare questi animali è il business legato al loro allevamento. D'altronde di soluzioni per agevolare l'attraversamento delle renne ce ne sarebbero, senza ricorrere alle sostanze catarinfregenti, come ponti e cavalcavia per animali.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Le renne rischiano l'estinzione per colpa dei cambiamenti climatici

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram