cane prateria

Guardate bene questo animaletto e ammiratene la forza. Si chiama Willy e, a dispetto del suo docile aspetto, ha dimostrato di avere un caratterino sicuro e testardo, come del resto tutti gli esemplari di cane della prateria. Non a caso ha deciso di ribellarsi alla sua prigionia ed è scappato dal recinto dello zoo tedesco di Bergzoo, ad Halle, più di un centinaio di volte.

L'evasore più rodato della Germania è talmente furbo che la custode Petra Strecker ormai ha come missione quella di controllarlo e riportarlo eventualmente a "casa". "Willy vive con noi dal mese di aprile. Inizialmente, senza problemi. Tuttavia, nel mese di giugno, il furfante ha scoperto che poteva scavalcare il muro di cinta", racconta la sua carceriera.

È così che ha iniziato a lasciare il suo recinto a vagare per esplorare il resto dello zoo. Ma quei giorni di libertà sembrano essere finiti. Lo zoo ha installato un vetro in plexiglass sopra e sotto il suo muro, per impedirgli di fuggire, in barba al suo sacrosanto diritto di essere libero.

I cani della prateria (Cynomys Rafinesque), nonostante il nome, sono un genere di mammiferi appartenenti all'ordine dei Roditori e alla famiglia Sciuridae, la stessa delle marmotte. Sono animali estremamente socievoli e vivono in larghe colonie.

{igallery id=9098|cid=381|pid=1|type=category|children=0|addlinks=0|tags=|limit=0}

Sono anche dotati di elevata intelligenza, capaci di emettere più di 25 suoni diversi, simili ai latrati dei cani, in base al tipo di pericolo che si avvicina. Anche, e soprattutto, per queste caratteristiche le fughe del povero Willy, terminate ogni volta con un insuccesso, straziano il cuore.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

I 7 zoo più tristi del mondo

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog