@INFOCA/Twitter

Violento incendio devasta le montagne dell’Andalusia. Migliaia di sfollati e una vittima

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Andalusia le squadre dei Vigili del Fuoco lavorano senza sosta da quasi una settimana per tentare di domare il violento incendio, scoppiato nell’area montuosa della Sierra Bermeja. Quello divampato lo scorso mercoledì si è trasformato in poco tempo in uno dei roghi più complessi di sempre per l’Andalusia. In questa regione il numero degli evacuati è salito a 2600 e uno membro della Forestale ha perso la vita mentre cercava di spegnere le fiamme.

Soltanto la pioggia delle ultime ore ha dato un po’ di tregua ai pompieri. Dopo giorni la situazione sembra essere finalmente sotto controllo, come riferito dal Presidente dell’Andalusia Juan Manuel Moreno, che ha fatto sapere su Twitter:

La pioggia che cade da ore è stata la migliore alleata dell’intenso e mirabile lavoro dei soccorritori. Viene attivato il livello 0. Ora rimane una fase complessa fino alla sua estinzione

Due giorni fa un elicottero impiegato nelle operazioni anti-incendio in provincia di Malaga ha avuto un incidente, a causa della scarsa visibilità dovuta alla presenza di una densa nube di polvere, ed è caduto al suolo dopo un impatto con un albero. A bordo viaggiavano c19 persone, fortunatamente tutte illese. 

Nel giro di sei giorni oltre 7mila ettari di terreno sono andati letteralmente in fumo nella Sierra Bermeja.

Il sospetto dell’origine dolosa

E, a quanto pare, si tratterebbe di un incendio di origine dolosa, come indicato anche dalla Procura dell’Ambiente che sta svolgendo le indagini. A sostenere l’ipotesi anche la Guardia Civil e Seprona, che ha fatto notare “l’esistenza di più focolai iniziali, originatisi praticamente contemporaneamente e in prossimità di due punti di una strada poco trafficata, con la possibilità di parcheggio dei veicoli”. 

Al momento l’inchiesta è ancora aperta, ma non ci sono molti dubbi sul fatto che l’ennesimo inferno sia stato provocato dalla mano dell’uomo. 

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonti: INFOCA/Juan Moreno (Twitter)

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Schär

Schär, alla scoperta di un mondo fatto di cereali e qualità

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook