Violenta esplosione in una fabbrica di plastica a Ottaviano, almeno 5 feriti e colonna di fumo nero nel vesuviano

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un fortissimo boato e poi la densa colonna di fumo nero. A Ottaviano, vicino Napoli una violentissima esplosione si è verificata nella storica fabbrica di produzione e lavorazione di materie plastiche Adler Plastic nel pomeriggio di oggi. Stando alle prime indiscrezioni ci sarebbero almeno cinque feriti, di cui uno gravissimo. Si teme anche per il danno ambientale.

La fitta colonna di fumo nero, infatti, visibile da tutta l’area vesuviana, si sta espandendo rendendo l’aria circostante irrespirabile. Il sindaco Vincenzo Catapano ha subito diramato sui social le raccomandazioni per i cittadini tra cui quelle di chiudere balconi e finestre, ed evitare qualsiasi spostamento non urgente o strettamente indispensabile:

Le immagini, foto e video, inviate dai nostri lettori, sono impressionanti:

Danni anche nelle abitazioni vicine allo storico stabilimento:

Attualmente sul posto vigili del fuoco e protezione civile stanno tentando di domare le fiamme.

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook