Trivellazioni in Sicilia: attivisti sporchi di petrolio nella scogliera di Scala di turchi (foto)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Continua il tour siciliano di Greenpeace contro le trivellazioni nel Canale di Sicilia “U mari nun si spirtusa“. , questa mattina i bagnanti presenti sulla bianchissima scogliera di Scala dei Turchi, in provincia di Agrigento, hanno potuto assistere al nuovo blitz degli attivisti “sporchi di petrolio“, come simbolo di ciò che potrebbe accadere con uno sversamento di greggio nel mare siculo.

Come denunciato dai guerriglieri dell’arcobaleno nel rapporto “Meglio l’oro blu dell’oro nero“, il Canale di Sicilia è nel mirino delle compagnie petrolifere, in particolare sono 29 le nuove richieste di autorizzazioni per perforazioni off-shore, 11 delle quali già concesse.

Un disastro come quello del Golfo del Messico nel nostro Mediterraneo avrebbe effetti devastanti – ricorda Giorgia Monti, responsabile della campagna Mare di Greenpeace Italia – Se si iniziasse a trivellare nel Canale di Sicilia, spiagge meravigliose come questa sarebbero messe a rischio e con esse l’economia delle comunità che vivono sulla costa. Dobbiamo fermare subito i piani dei magnati del petrolio, prima che sia troppo tardi“.

Il tratto tra Sciacca e Gela è tra i più esposti ai rischi essendo quello in cui sono già state approvate già altre 5 richieste di esplorazioni, di queste, due sono in fase finale di autorizzazione nonostante l’opposizione di Greenpeace e dei comitati locali direttamente al Ministero dell’Ambiente.

Troppo spesso associazioni e comitati sono stati lasciati soli contro i poteri forti del petrolio. Gli enti locali, che rivendicano un ruolo di sentinella territoriale, troppe volte non hanno partecipato attivamente a queste battaglie. – continua Giorgia Monti – Chiediamo a tutti, regione, provincie e comuni, di fare il loro dovere per fermare questi progetti e tutelare il territorio“.

Il tour di Greenpeace che va avanti da due settimane ha già raccolto 30 adesioni dei sindaci siciliani per firmare l’appello rivolto al ministro Clini per fermare le trivelle. Potete seguire online il tour sul sito www.notrivelletour.org e aderire alla petizione per chiedere ai sindaci di sottoscrivere l’appello rivolto al ministro dell’Ambiente.

Leggi anche:

Ficarra e Picone insieme a Greenpeace contro le trivellazioni in Sicilia (video)

Blitz greenpeace a Mondello contro le trivellazioni in sicilia

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook