Tree Of The Year arriva anche in Italia: vota anche tu l’albero gigante più bello del 2019

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quest’anno, per la prima volta, sarà possibile votare l’albero dell’anno anche in Italia. L’associazione friulana Giant Trees Foundation Onlus, che si occupa della salvaguardia degli alberi giganti nel mondo, ha infatti aderito al concorso europeo Tree of The Year 2019 e ha aperto le votazioni per l’elezione del miglior albero italiano.

Per l’Italia, gli organizzatori hanno scelto quattro querce profondamente legate al nostro territorio, esemplari di particolare importanza per caratteristiche, storia, cultura e bellezza: sono la Quercia di Fossalta, la Quercia delle Checche per il centro, la Quercia Vallonea e il Leccio dell’Etna.

La Quercia di Fossalta è stata scelta per rappresentare il Nord Italia. È un esemplare ultracentenario di Quercus robur alto sedici metri e con una circonferenza di dieci metri. Si trova in Veneto, vicino a Portogruaro dove cresce attorcigliata su se stessa, riuscendo così a rimanere in piedi nonostante il tronco completamente cavo.

Per il centro Italia è stata invece selezionata la Quercia delle Checche, albero di 350 anni che si eleva per venti metri in Val d’Orcia, in provincia di Siena, unico esemplare sopravvissuto di un intero bosco di querce. La Quercia delle Checche, così chiamata per le numerose gazze che abitano i suoi rami, è stata riconosciuta come il primo monumento verde in Italia.

La Quercia Vallonea di Tricase è invece l’albero più antico del Salento ed è stata scelta per rappresentare il Sud Italia. Con i suoi 700 anni, i 700 metri quadrati di folta chioma e un tronco del diametro di 4,25 metri, è uno dei pochi esemplari di Quercus ithaburensis presenti sulla nostra penisola ed è candidata a diventare patrimonio nazionale dell’UNESCO.

Infine, per il Sud e le isole, gli organizzatori del contest hanno selezionato un esemplare di Quercus Ilex, un grosso leccio nato lungo le falde dell’Etna, visitabile dopo una lunga e affascinante escursione nella natura siciliana. Alto oltre 20 metri il Leccio dell’Etna ha rami possenti che toccano quasi il terreno ed è simbolo di resistenza poiché sfida le ire del vulcano da centinaia di anni.

Ognuno di questi quattro alberi centenari riveste una grande importanza per il nostro territorio ed è fondamentale tutelare queste piante, anche attraverso una corretta e costante manutenzione.

Proprio per questo sono state selezionate al contest Tree of The Year: l’albero che riceverà più voti, gareggerà a livello internazionale e, in caso di vittoria, riceverà il premio di European Tree of the Year 2020, con il quale gli saranno garantiti supporto tecnico gratuito da parte del comitato scientifico  di Giant Trees Foundation per il mantenimento del suo stato di salute e per il trattamento di eventuali problematiche.

Il concorso sta riscuotendo un enorme successo web coinvolgendo enti locali, associazioni e migliaia di appassionati. È possibile votare i quattro alberi direttamente sul sito di Giant Trees Foundation fino al 21 novembre, giornata nazionale degli alberi.

La premiazione ufficiale dell’albero vincitore avverrà durante il convegno internazionale Giant Tree Days, che si terrà Il 29 e 30 novembre a Buttrio (Udine), presso Villa di Toppo Florio.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook