Terremoto nel Mugello: scuole chiuse dopo l’inteso sciame sismico. Il punto della situazione della Protezione Civile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Forte scossa di magnitudo 4.5 nel Mugello. Un’immensa ondata sismica sembra non darci tregua. Dopo le scosse di Benevento di fine novembre, de L’Aquila di sabato 7 dicembre e dopo il più devastante terremoto in Albania, stamattina anche Firenze si è svegliata piena di paura. Chiuse le scuole.

Ad essere più interessata è più precisamente la zona del Mugello: qui, secondo l’Ingv, dalle 20:38 di ieri fino alle 7 di stamattina sono stati registrate in tutto 70 scosse di cui 9 con magnitudo superiore o uguale a 3.0, con la più forte di magnitudo 4.5 registrata alle 4.37 e avvertita fino a Firenze e Pistoia.

L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di 9 km. Nel corso della notte, dalle 3,38 alle 3,55 circa si sono verificate altre cinque scosse a Scarperia San Piero, una delle quali di magnitudo 3.4. Un’altra scossa è stata registrata alle 4,42 a Barberino del Mugello, poi altre scosse di minore intensità fino alle 5,29.

Il punto della Protezione civile

Nessuna persona in pericolo, ma ci sarebbero danni ad edifici a Scarperia San Pietro e a Barberino del Mugello, dove risulta lesionata la Chiesa di San Silvestro.

mugello scosse

In centrale operativa dalle 7 di stamani, sono tutti allertati, dagli Ospedali alle Asl alla Sovrintendenza, per cercare di valutare la situazione. Attualmente si registrano piccole lesioni alle abitazioni

In corso verifiche su altri eventuali danni, mentre in via precauzionale, come spiega Massimo Fratini, delegato Protezione civile Città Metropolitana, è stata decisa la chiusura delle scuole in tutto il Mugello: banchi vuoti a Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Firenzuola, Vaglia, Vicchio, Scarperia San Piero.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook