Violento terremoto di magnitudo 7.0 nelle Filippine, scongiurato uno tsunami

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un terremoto di magnitudo 7.0 ha colpito le Filippine meridionali, ma non ci sono state segnalazioni immediate di grossi danni e non c’è allarme tsunami. Il terremoto ha colpito a sud-est della città di Davao sulla principale isola meridionale di Mindanao a una profondità di 95 chilometri alle 20:23 ora locale (circa le 13.23 in Italia).

Secondo l’US Geological Survey (USGS), la scossa è stata avvertita fino a oltre 300 chilometri di distanza dall’epicentro.

Leggi anche: Violento terremoto di magnitudo 6.4 in Argentina: danni e città senza corrente

L’epicentro in mare avrebbe potuto tuttavia scatenare uno tsunami, ma per fortuna le onde sono state piuttosto basse. L’allerta tsunami è infatti stato ritirato dopo poco.

Fonte: USGS Eartquakes

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook