Terremoto in Emilia Romagna: le scosse non si contano più. Oggi trema anche la Calabria

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

. La terra continua a tremare. Dallo scorso 20 maggio, la Regione non ha mai smesso di far registrare scosse sismiche. Fino ad oggi.

L’ultima segnalata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è delle 14.10, con una magnitudo di 2.4. Ormai le scosse non si contano più. Dalla scorsa domenica sono centinaia. La terra ha tremato anche durante i funerali delle vittime, quasi a ricordare, semmai ce ne fosse bisogno, cosa ne ha provocato la morte.

Nell’area compresa tra Finale Emilia e Mirandola, il terremoto più forte degli ultimi giorni si è varificato ieri sera, attorno alle 22.30, con una magnitudo di 3.8 ed epicentro ad una profondità di circa 4 km. Il sisma è stato avvertito nel modenese anche a Cavezzo, Medolla e San Felice sul Panaro e in alcuni comuni della provincia di Mantova, Poggio Rusco e San Giovanni del Dosso.

Nell’emergenza post terremoto, il Dipartimento della Protezione Civile ha coinvolto anche l’ l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), il Consiglio nazionale delle ricerche-Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente (CNR-IREA) e l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La collaborazione ha avuto lo scopo di utilizzare i satelliti della costellazione COSMO-SkyMed per cercare di ottenere nel minor tempo possibile le informazioni sulla deformazione crostale provocata dalle scosse sismiche di maggiore energia.

Ed è stato grazie alle informazioni satellitari che è stato possibile avere il quadro della situazione. Secondo i dati, una parte dell’area studiata ha subito un sollevamento il cui valore massimo è di circa 15 centimetri.

Trema anche la Calabria. Paura terremoto anche in Calabria. La scorsa notte due scosse di di magnitudo 4.3 e 3.2 sono state registrate alle 3.06 e alle 3.32 nel cosentino, al confine con la Basilicata tra Castrovillari, Morano e Fascineto. L’ultima scossa è stata avvertita oggi poco dopo le 9. A Morano, in particolare dove è stato danneggiato un campanile, è stata disposta la chiusura della scuole in via precauzionale.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook