Terremoto in Cile di magnitudo 8.2, dichiarato lo stato di calamita’ naturale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Stamattina ci siamo svegliati con la brutta notizia del terremoto di magnitudo 8.2 che ieri alle 20.46 ora locale (1.46 in Italia) ha colpito il Cile. L’epicentro è stato nell’Oceano Pacifico al largo delle coste Nord dello stato sudamericano e ha scatenato di conseguenza (nel giro di 45 minuti) l’arrivo di onde alte più di due metri che si sono abbattute in particolare ad Iquique.

Il terremoto è stato avvertito anche in alcune zone di Perù e Bolivia (oltre alla scossa principale ce ne sono state altre 10 di assestamento), ma le conseguenze più gravi si sono riscontrate ovviamente in Cile: per il momento si contano 5 morti e numerosi feriti, oltre ovviamente a diversi danni tra cui frane che hanno bloccato strade molto trafficate, distacco della corrente elettrica, incendi che hanno coinvolto abitazioni e negozi, ecc.

terremoto cile1

Un sisma di queste proporzioni ha il potenziale per provocare uno tsunami distruttivo che può colpire le aree costiere vicine all’epicentro nel giro di minuti o zone più distanti dopo ore“, ha fatto sapere il Pacific Tsunami Warning Center che ha inizialmente lanciato un allarme tsunami che riguardava oltre il Cile anche Perù, Ecuador, Panama, Costarica, Colombia, Nicaragua e in un secondo momento anche Messico e Hawaii. Ora il pericolo nell’America Latina sembra rientrato ma la preoccupazione si è spostata in Giappone, dove si attende l’arrivo delle onde anomale che comunque non dovrebbero comportare seri pericoli.

La presidente cilena Michelle Bachelet ha dichiarato lo stato di calamità naturale nelle regioni del Nord del paese, quelle al confine con il Perù, particolarmente colpite dal terremoto. La Bachelet ha richiamato alla calma la popolazione presa dal panico in seguito al sisma dichiarando che il paese “ha fronteggiato bene l’emergenza” e ricordando l’importanza di “ad attenersi alle istruzioni” fornite dalle autorità competenti.

terremoto cile2

La situazione è in costante aggiornamento, se volete seguire l’andamento delle notizie fate riferimento a Twitter.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook