Violentissimo terremoto in Alaska, scossa di magnitudo 7.8: è allerta tsunami

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un violento terremoto si è verificato pochi minuti fa al largo delle coste dell’Alaska. La scossa di magnitudo 7.8 potrebbe provocare uno tsunami.

Paura in Alaska, dove alle 8.12 ora italiana c’è stata una scossa molto forte al largo delle coste orientali del paese. È scattata l’allerta tsunami.

L’epicentro del terremoto è stato localizzato al largo delle isole Simeonof e Little Konijugi, circa 500 miglia a sud-ovest di Anchorage e circa 60 miglia a sud-est del remoto insediamento di Perryville, secondo l’USGS.

Alla popolazione che vive nelle coste e sulle isole è stato intimato di lasciare le proprie abitazioni. La polizia di Kodiak ha esortato i residenti a correre verso zone più elevate prima del possibile arrivo dello tsunami. Sulle strade costiere ci sono lunghe code di auto:

L’allarme tsunami riguarda le aree entro 200 miglia dall’epicentro.

“In base ai parametri preliminari del terremoto, sono possibili onde di tsunami pericolose per le coste situate entro 300 km dall’epicentro”, ha detto il Pacific Tsunami Warning Center.

alaska terremoto

©Ansa

Vi terremo aggiornati.

Fonti di riferimento: Ingv

LEGGI anche:

Fortissimo terremoto 6.9 in Papua Nuova Guinea. Esattamente 22 anni fa uno tsunami uccise 2mila persone

Uno spaventoso tsunami potrebbe colpire l’Alaska e la colpa è dei cambiamenti climatici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook