Tempesta Gloria: schiuma inquinata invade le strade spagnole

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da diversi giorni la Spagna è alle prese con la tempesta Gloria che sta provocando intense piogge e nevicate, oltre a venti forti nelle regioni orientali del paese.

A causa del maltempo estremo, probabile conseguenza della crisi climatica, sono già morte undici persone, quattro risultano disperse e più di 200mila abitazioni sono rimaste senza elettricità.

La Spagna sta affrontando una grave emergenza maltempo: mentre imperversa la tempesta, l’isola di Maiorca è stata colpita onde enormi e le strade di Tossa de Mar, località catalana sulla Costa Brava, sono invase da una quantità impressionante di schiuma bianca.

Le immagini diffuse sui Social Network mostrano uno spettacolo surreale. In un video si vede una donna mentre cerca di accedere alla propria abitazione, dopo aver camminato in un vero e proprio fiume di schiuma che le arriva all’altezza dei fianchi.

In altri filmati si vedono chiaramente le strade invase dalla schiuma trasportata dall’acqua che attraversa le vie.

Generalmente questa schiuma, che proviene dal mare, si forma quando le acque presentano un’elevata quantità di materia organica, ma il fenomeno si intensifica a causa della presenza di sostanze inquinanti, come residui di detergenti e altri contaminanti.

La Costa Brava è una delle zone più colpite dalla tempesta Gloria, insieme alla Costa bianca e alle Baleari. Il maltempo, che ha già provocato inondazioni, alluvioni, crolli stradali e la scomparsa di diverse spiagge, per il momento non accenna a migliorare e si sta spostando sulla vicina Francia.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook