Spiagge di plastica: le esclusive immagini del terribile inquinamento in Vietnam

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si aspettava di trovare un paradiso incontaminato, acqua cristallina e una spiaggia dalla sabbia soffice e pulita. Una volta sul luogo però l’amara verità davanti ai suoi occhi: una montagna di rifiuti principalmente di plastica.

Una nostra lettrice, in vacanza nell’isola Phu Quoc in Vietnam ci ha inviato queste immagini raccapriccianti che mostrano come la spiaggia Sao beach sia stata trasformata in una discarica a cielo aperto.

E non è la sola a lamentarsi, basta fare un giro sul web per leggere i commenti di tanti che denunciano la sporcizia dell’arenile.

LEGGI anche: PLASTICA E MOZZICONI AL POSTO DELLE CONCHIGLIE: NELLE SPIAGGE ITALIANE UN MARE DI RIFIUTI

spiaggia plastica1
spiaggia plastica2
spiaggia plastica3
spiaggia plastica4

Principalmente sono detriti di plastica portati dal mare: sandali, scarpe, lampadine, bombolette spray probabilmente abbandonati chissà quanto tempo prima.

LEGGI anche: LE TERRIBILI FOTO DEI RIFIUTI SULLE NOSTRE SPIAGGE: PLASTICA OVUNQUE (#SCHIFIDASPIAGGIA)

spiaggia plastica5
spiaggia plastica6
spiaggia plastica7
spiaggia plastica8
spiaggia plastica9
Non è la prima volta che parliamo di questa triste realtà, di plastica e rifiuti che hanno ormai sostituito le conchiglie dell’ambiente marino che sono dannosi all’ambiente e ai nostri amici animali.
spiaggia plastica10
spiaggia plastica11
Tartarughe marine, uccelli e mammiferi marini possono restare intrappolati nelle reti da pesca e negli attrezzi di cattura professionale oppure morire per soffocamento dovuto all’ingestione accidentale di rifiuti (in particolare buste di plastica) scambiati per cibo.
spiaggia plastica13
spiaggia plastica14
Secondo diversi studi, nel Mediterraneo occidentale, l’ingestione di rifiuti causa la morte nel 79,6% delle tartarughe marine e dell’intero ecosistema marino. Inoltre, le microplastiche ingerite dagli organismi acquatici, sono la causa principale dell’introduzione di plastiche nel biota e, quindi, del disequilibrio della catena alimentare.
Ricordiamo sempre che siamo tutti i noi i responsabili di questo disastro ambientale che potrebbe essere facilmente evitato.
spiaggia plastica15
spiaggia plastica16
Dominella Trunfio
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook